referendum sito

Referendum Costituzionale, Cittadinanzattiva promuove l’informazione e la partecipazione dei cittadini
L’Assemblea Territoriale di Sapri, con il supporto della Segreteria Regionale  Campania, organizza un incontro  per il prossimo 11 novembre. Saranno illustrate le ragioni del  e del No. Modera il dottor Lorenzo Latella(sociologo, coordinatore Cittadinanzattiva Assemblea Territoriale Sapri). Interverranno:  Corrado Limongi (preside presso l’Istituto Tecnico “Leonardo da Vinci” di Sapri) per il Sì; Nunziante Mastrolia (docente di sociologia).

L’incontro avrà luogo alle ore  18 presso Aula Consiliare di Sapri
Scarica la locandina.

L’evento rientra nel programma indetto da Cittadinanzattiva Campania, che a supporto di quanto stabilito dalla Direzione nazionale (nella riunione tenutasi nel mese di luglio a L’Aquila) indice incontri bipartizan per favorire l’informazione e la partecipazione dei cittadini al prossimo Referendum Costituzionale: in particolare su cosa si andrà a votare.

Nel mese di ottobre saremo chiamati alle urne per decidere se approvare o respingere le riforme promosse dal governo e approvate dal Parlamento, che portano il nome del ministro Maria Elena  Boschi. Si tratta di un pacchetto di riforme che comprendono complessivamente 41 articoli, modificando cinque dei sei "Titoli" in cui è divisa la seconda parte della Costituzione italiana. Le questioni principali riguardano: il Senato, che subirà una forte riduzione di poteri, un cambio nel metodo di elezioni dei senatori e una netta riduzione (passando da 315 a 100), e che avrà come conseguenza la fine del bicameralismo perfettol’abolizione del Cnel composto da 64 consiglieri; la modifica delle norme concernente l'elezione del presidente della repubblica; il passaggio di alcune competenze allo Stato (ambiente, porti e aeroporti, trasporti e navigazione, produzione e distribuzione dell'energia, politiche per l'occupazione, di urgenza sul lavoro, ordinamento delle professioni);  il quorum per il referendum abrogativo e le norme per presentare una legge di iniziativa  popolare. Ma  sono veramente in tante le persone che non hanno  precise cognizioni su cosa si andrà veramente a decidere con il voto del prossimo 4 dicembre.

Per tali ragioni si è deciso di dare mandato alle Assemblee Territoriali di organizzare appuntamenti che prevedano la presenza di personalità che espongano, una le ragioni del SI’ e l’altra del No. Gli incontri saranno condotti (garantendo la massima imparzialità) da un moderatore che informerà sui diversi aspetti che la riforma andrà a modificare. Seguiranno gli interventi che illustreranno le ragioni del  SI’  e del No da parte di esterni all'associazione. La cittadinanza è inviata a partecipare.

Segreteria Regionale Cittadinanzattiva Campania

Classe '74. Adoro la pasta (non meno di 250g a porzione) e qualunque cosa cucinino le mie colleghe, purché abbia il pranzo pronto. Mi chiamano ringhio, ma in realtà mordo anche. La mia frase è se non ti piacciono i miei difetti, ne ho anche altri. Sono a Cittadinanzattiva dal 1999 ed attualmente sono responsabile networking nell'ufficio Pac (Partecipazione e Attivismo civico).

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.