Giustizia

Mimma Modica Alberti, Coordinatore Nazionale di Giustizia per i Diritti-Cittadinanzattiva, è intervenuta alla Cerimonia inaugurale dell’Anno Giudiziario 2012 presso la Corte d'Appello di Milano. Leggi il comunicato stampa e l'intervento

Per la Corte d'Appello di Roma l’azione collettiva promossa dal Codacons a sostegno di tre incalliti fumatori contro la Bat Italia (British American Tobacco) per il preteso danno da dipendenza da fumo è inammissibile. Approfondisci

Chiesto il rinvio a giudizio per altri quattro indagati per la morte di Federica Monteleone, avvenuta nel 2007. Doveva essere una semplice appendicectomia ed invece l’esito è stato fatale. Cittadinanzattiva, rappresentata dall’avv. Giovanna Fronte, si è costituita parte civile a sostegno dei familiari. Approfondisci

Sul sito www.dirigentigiustizia.it il Dirigente Dott. Gaetano Walter Caglioti fa il punto sulle modifiche che hanno interessato il contributo unificato. Guarda le tabelle riepilogative

Cittadinanzattiva-Giustizia per i diritti ha presentato al Convegno dell'Anm del 17/01/12 la piattaforma civica per la riforma della giustizia civile, focalizzando però l’attenzione anche sulla giustizia penale e sugli interventi necessari. La piattaforma civica. Le questioni penali

Almeno un centinaio le strutture penitenziarie che in Italia restano inutilizzate e che invece oggi potrebbero rivelarsi utilissime per combattere il problema del sovraffollamento carcerario. Ma vengono considerate inutili: perché? Approfondisci

Riprendono alla Camera i lavori sulla riforma del divorzio breve. Il provvedimento è destinato a scatenare polemiche: si riducono i tempi della separazione per ottenere il divorzio e la comunione dei coniugi si scioglierà nel momento in cui il magistrato li autorizzerà a vivere separati. Approfondisci

Il caso è quello di un magistrato del tribunale di Catania al quale sono stati riscontrati gravi ritardi nel deposito di molte sentenze. Il Ministero della Giustizia ricorre contro la decisione di assoluzione del Csm. Approfondisci

Nel 2006 il Tribunale amministrativo regionale della Toscana aveva già annullato la bocciatura di uno studente perchè all'orale non fu interrogato su tutte le materie dell'ultimo anno, come previsto dall'ordinanza ministeriale. E ora, con una nuova sentenza, condanna il Ministero della pubblica istruzione a risarcirlo. Approfondisci

Il 17 gennaio 2012 Mimma Modica Alberti, Coordinatore nazionale di Giustizia per i diritti di Cittadinanzattiva, ha partecipato al convegno “Giustizia e legalità per la crescita del Paese” organizzato dall’Associazione nazionale magistrati a Roma. Per saperne di più. Leggi il comunicato

Condividi