Giustizia

Il Consiglio Nazionale Forense sta predisponendo un'integrazione del Codice deontologico forense per "adattarlo" alle nuove previsioni normative in materia di mediaconciliazione. Approfondisci

Ogni cittadino ha diritto a non essere ricordato sui media per fatti che in passato furono oggetto di cronaca. Con l'enorme patrimonio di informazioni che circolano in rete la Commissione Europea si prepara pertanto a varare nuove regole: ma qual è il pericolo? Approfondisci

La Corte di giustizia dell'Unione Europea ha stabilito che la norma italiana che prevede il reato di clandestinità è in contrasto con la direttiva europea sui rimpatri. Approfondisci

Si è aperta la prima udienza dibattimentale del processo sulla morte di Stefano Cucchi presso la III Corte d'Assise di Roma. Dodici le persone imputate: sei medici che ebbero in cura il giovane, tre infermieri e tre guardie carcerarie. Approfondisci

L' Organismo Unitario dell'Avvocatura ha impugnato la circolare del Ministero della Giustizia del 4/04/11 che aveva chiarito il regolamento di procedura della mediazione obbligatoria. Presentati motivi aggiuntivi al ricorso dinnanzi al Tar Lazio. La circolare. La circolare. Approfondisci. I motivi aggiunti.

"Successioni Tutelate. Le regole per un sicuro trasferimento dei beni", questo il titolo della Guida al cittadino frutto di una collaborazione tra Notai ed Associazioni di consumatori. La guida è stata presentata a Roma il 5 maggio presso il Consiglio Nazionale del Notariato. Approfondisci

Il 19/04/11 la Corte di Cassazione ha confermato le condanne per omicidio colposo per i due sanitari responsabili della morte della piccola Benedetta Vigliarolo. La famiglia è stata assistita anche da Tonino Barberio, avvocato di Giustizia per i diritti di Cittadinanzattiva. Approfondisci

Con il Decreto Ministeriale n. 44 del 21/02/11 è stato approvato il nuovo regolamento concernente le regole tecniche per l'adozione nel processo civile e penale delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Il testo del regolamento

La Corte di Strasburgo bacchetta l'Italia. Anche per il 2010 il nostro Paese rimane il primo d'Europa con il più alto numero di violazioni commesse. Approfondisci

Cittadinanzattiva scrive al Presidente della Repubblica per esprimere il proprio dissenso nei confronti dei manifesti "Anti-Pm" ad opera del deputato Roberto Lassini. Nella lettera, il sostegno alle vittime dei reati e la preoccupazione per gli effetti della riforma del "processo breve". La lettera

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.