Giustizia

La nuova finanziaria 2011 introduce nuovi oneri economici per i cittadini: per il ricorso straordinario al Capo dello Stato, da sempre espediente gratuito per rivalersi contro un semplice torto o ingiustizia della PA, si dovrà sborsare un contributo unificato di ben 600,00 €. Approfondisci. Il comunicato stampa. Il documento di Giustizia per i diritti

Studi professionali e botteghe di strada: "il mercato dell'avvocatura" viaggia su questi due estremi ma con poca trasparenza. Per una stessa pratica cifre astronomiche o prezzi decisamente inferiori alla media. Approfondisci. L'inchiesta di Altroconsumo

Martedì 19 luglio, nell'anniversario della strage di via D'Amelio, il circuito delle micro web tv ha trasmesso il documentario "In un altro Paese" di Marco Turco per ricordare gli eroi dell'antimafia Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Riguarda su AltraTv

Il 12 luglio si è tenuta l'udienza preliminare per l'inchiesta della Procura di Catania sui presunti casi di inquinamento ambientale nella facoltà di Farmacia. Cittadinanzattiva ha presentato richiesta di costituzione di parte civile insieme ad altre associazioni e parti lese ed è rappresentata dall'avv. di Giustizia per i diritti Vito Presti. Rimessa al Gup la decisione sulle costituzioni. La vicenda
Approfondisci

Il Decreto legge n. 98/2011 recante "Disposizioni per la stabilizzazione finanziaria" prevede un aumento del contributo unificato per la giustizia. Nuovi problemi per le tasche dei cittadini. Ma c'è di più

La Camera ha approvato all'unanimità la proposta di legge che, modificando il Codice Civile, ha l'intento di eliminare dall'ordinamento le distinzioni tra lo status di figlio legittimo e quello di figlio naturale. Il testo passa ora all'esame del Senato. Approfondisci

La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 12936/11, ha stabilito che esiste il danno patrimoniale se la procedura fallimentare ha una durata eccessiva. Come rivalersi? Attivando il ricorso ex legge Pinto (legge n. 89/01) per ottenere l'indennizzo per l'irragionevole durata del processo. Approfondisci

Una lettera a firma di Magistratura Democratica, Antigone, Ristretti Orizzonti e Coordinamento nazionale dei Garanti dei Detenuti è stata diffusa a tutti i parlamentari di Camera e Senato al fine di sollecitare un intervento istituzionale che risolva le criticità del sistema carcerario italiano. L'iniziativa anticipa la conferenza stampa del 13 luglio, in cui le stesse associazioni presenteranno il documento "Sovraffollamento: che fare?". Per saperne di più www.repubblica.it, www.agenparl.it

Il Tribunale di Rieti ha stabilito che Equitalia non può procedere al fermo amministrativo di un veicolo senza averne dato effettiva comunicazione al soggetto interessato, vittima spesso inconsapevole di un mancato pagamento esattoriale. L'articolo

Il Senato, nella seduta del 22 giugno 2011, ha definitivamente approvato all'unanimità il Disegno di Legge n. 2631 recante l'istituzione dell'Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza. La nascita della figura del garante dà attuazione all'articolo 31 della Costituzione oltre che a una serie di convenzioni e atti internazionali. Consulta il disegno di legge. Visita il sito del Gruppo di lavoro per la Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza (Gruppo CRC)

Condividi