Con la circolare n. 9/2012 emanata lo scorso 10 agosto, il Ministero della Funzione Pubblica apre le porte alla mediazione anche nel pubblico, ma solo per gli atti di natura non autoritativa. Vi rientrano quindi le controversie tra privati e pubbliche amministrazioni che agiscono “iure privatorum” (la Pa agisce cioè come un soggetto privato) e unicamente su diritti disponibili. Per approfondire

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.