La Corte di Strasburgo boccia la legge italiana sulle adozioni (legge n. 184 del 1983) che regola l’accesso alle informazioni sulle origini di chi è stato abbandonato dai propri genitori biologici perché viola la Convenzione Europea dei diritti umani. Per la Corte l’adottato ha il diritto di conoscere chi sia la propria madre biologica anche se questa ha scelto di mantenere l’anonimato. Leggi di più

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.