Mercoledì 28 novembre i penalisti d’Italia hanno fermato la loro attività forense per protestare contro il sovraffollamento carcerario, definito un vero dramma sociale italiano. Ormai intollerabili le condizioni degli istituti penitenziari nel nostro Paese: per questo l’Unione Camere Penali ha indetto l’astensione dalle udienze e da ogni attività giudiziaria. Approfondisci

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.