Una fuga dal Bel Paese, quella di migliaia di coppie italiane che preferiscono dirsi addio oltre confine, pur di non affrontare i costi eccessivi e le lungaggini processuali, ormai prassi consolidata del nostro sistema giudiziario. E mentre le coppie scoppiano, ma all'estero, l’Italia ha recentemente introdotto importanti novità con il Decreto Legge n. 132/201: per avere cambiamenti sostanziali bisognerà comunque attendere l’approvazione del Disegno di legge sul “divorzio breve”, ancora in cantiere al Senato. Leggi l’inchiesta ed approfondisci

Valentina Ceccarelli
Classe '78, romana e romanista doc. Laureata in Giurisprudenza, è a Cittadinanzattiva dal 2009. Impegnata nella tutela dei diritti dei cittadini, è consulente del Pit Unico e si occupa delle tematiche di Giustizia per la newsletter. Appassionata di libri, cucina e danza orientale, è convinta che il mondo non si possa cambiare restando seduti.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.