Che il PCT si sarebbe rivelato uno strumento di non facile intuizione era preannunciato. E tra i mille dubbi che affliggono uffici giudiziari e utenti, il Ministero della Giustizia interviene a ribadire l’efficacia dello strumento, fornendo chiarimenti con una circolare del 28 ottobre in cui si fa luce in materia di contributo unificato, potere di autentica per i legali e rilascio della formula esecutiva. Approfondisci

Valentina Ceccarelli
Classe '78, romana e romanista doc. Laureata in Giurisprudenza, è a Cittadinanzattiva dal 2009. Impegnata nella tutela dei diritti dei cittadini, è consulente del Pit Unico e si occupa delle tematiche di Giustizia per la newsletter. Appassionata di libri, cucina e danza orientale, è convinta che il mondo non si possa cambiare restando seduti.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.