morte Franco Mastrogiovanni
La Corte di Appello di Salerno ha ribaltato in parte la sentenza di primo grado sul caso del maestro delle elementari sottoposto nel 2009 a TSO nell’ospedale di Vallo della Lucania, morto dopo essere rimasto legato al letto per ben quattro giorni. 
La colpa del maestro? Aver fatto un bagno senza vestiti in mare cantando strofe anarchiche...
 

Gli infermieri, in un primo grado assolti, sono stati riconosciuti responsabili insieme ai medici di falso ideologico, sequestro di persona e morte in conseguenza di altro reato.I medici sono stati condannati a pene che vanno dai 13 ai 24 mesi, gli infermieri dai 14 ai 15 mesi. Per tutti, però, la pena è sospesa. Uno scandalo che dovrà fare i conti con una verità giudiziaria per fortuna sempre più vicina.
Questa storia parla di abusi e di tortura, anche se questo termine non è riconosciuto nel nostro ordinamento.
#diamovoceafranco
 
Di madre romana e padre sardo, nasce a Roma nel 1983. Si laurea in Design Industriale presso l'ISIA di Roma, dove consegue anche la specialistica in Design dei Sistemi. Ha vissuto per 5 anni a Torino, dove ha lavorato principalmente nel campo degli allestimenti, degli eventi e della grafica pubblicitaria ed editoriale. Attualmente all'interno di Cittadinanzattiva svolge il ruolo di art director nell'Ufficio Stampa e Comunicazione.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.