L’incontro con il Ministro Balduzzi non rassicura le associazioni dei pazienti: la riduzione delle cifre previste, la creazione di tre categorie (Thalassemici ed emofilici, trasfusi occasionali, danneggiati da trasfusione obbligatoria) e la prescrizione quinquennale escludono di fatto gran parte dei 7000 danneggiati. La notizia e l’approfondimento.

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.