In Conferenza Stato-Regioni è stato approvato il documento che individua le priorità del settore, con attenzione posta sulle strutture singole e sulle reti per garantire continuità anche ai pazienti a bassa complessità assistenziale. In programma anche il potenziamento dei distretti sanitari, che potrebbero gestire le emergenze in codice verde e bianco riducendo il sovraccarico degli ospedali rispetto ai codici che necessitano minore tempo di intervento. Leggi la notizia sul web e approfondisci qui

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.