Sono molti i pazienti affetti da questa particolare sindrome, che genera intolleranza ambientale totale alle sostanze chimiche e può colpire vari organi e apparati del corpo umano. Purtroppo in Italia questa sindrome, sebbene progressiva e irreversibile, non viene riconosciuta come malattia fisica invalidante. Per questo è stata presentata una interrogazione al Ministro della Salute, per incentivare il governo all'effettivo riconoscimento. Leggi di più

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.