Malattie infettive, patologie da tossicodipendenza o psichiatriche: queste le rilevazioni riguardanti gli istituti di pena italiani, secondo l’analisi che la SIMSPE (Società Italiana Medicina e Sanità Penitenziaria) ha presentato qualche giorno fa durante l’evento “Salute in carcere, oggi”; i dati, hanno anche fatto emergere la necessità di istituire un osservatorio apposito per gestire politiche e interventi in materia. Leggi l’articolo su www.corrierenazionale.it e www.quotidianosanita.it

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.