E’ partita in data 1 marzo l’iniziativa di sensibilizzazione sul tema della chiusura degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari; la chiusura è stabilita dalla legge per il 31 marzo e il Comitato StopOPG ha indetto una serie di iniziative in tutta Italia per sensibilizzare sul tema e ricordare alle Istituzioni gli impegni presi in termini di presa in carico dei pazienti attualmente trattenuti all’interno delle strutture psichiatriche giudiziarie.

Grazie all’ultima legge le persone cosiddette “non dimissibili” sono ormai un numero ridotto, ma i nuovi ingressi continuano e c’è il pericolo che al posto degli OPG crescano nuove strutture manicomiali, le cosiddette Rems (i “mini Opg”), in cui si continuerà ad internare le persone invece che curarle. Leggi l’intervista ad un membro del Comitato e aderisci all’appello-digiuno.

 

 

 

Salvatore Zuccarello
Siciliano, classe ’81, si laurea a Roma in Comunicazione. Dal 2008 in Cittadinanzattiva, si occupa settimanalmente della newsletter.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.