Scuola

scaf 800x450 2 1

Il progetto RSS, Responsabili Studenti Sicurezza portato avanti dalla rete Scuola di Cittadinanzattiva da oramai diversi anni in collaborazione con il Dipartimento della Protezione Civile Nazionale rivolto agli studenti delle scuole medie dedicato ai temi della sicurezza a scuola è sempre più un progetto di successo, a breve partirà la nuova edizione nella regione Abruzzo mentre lo scorso anno la Sicilia è stata la protagonista dell'iniziativa.

Progetto senza titolo 12

Si è tenuto lo scorso 11 dicembre a Roma l'evento conclusivo del progetto "Adolescenze competenti" realizzato da Cittadinanzattiva e AICS - Associazione italiana cultura e sport, dedicato ai temi della legalità. Durante l'evento sono state premiate tre scuole che hanno realizzato i prodotti creativi migliori mentre una scuola ha ricevuto una menzione speciale. Gli istituti premiati, oltre ad un attestato, hanno ricevuto un voucher da spendere per l'acquisto di materiali e sussidi didattici per gli studenti.

scuolachiusa

La scuola materna è stata inaugurata solo 4 anni fa. E oggi è già a rischio crollo, tanto che i vigili del fuoco ne hanno ordinato la chiusura “in via cautelativa” a causa di “evidenti lesioni sui muri”. Succede nel quartiere La Giustiniana, zona nord di Roma. Si tratta tra l'altro di un edificio consegnato con 4 anni di ritardo  e pagata il triplo rispetto al progetto iniziale.

alluvioni

La rete Scuola di Cittadinanzattiva in occasione della XVI Giornata Nazionale per la Sicurezza nelle scuole, ha lanciato un sondaggio sul rischio alluvione dedicato a studenti ed adulti per conoscere il livello di preparazione della popolazione sui comportamenti corretti da seguire in caso di alluvione.

PREPARIAMOCI YouTube

Come prepararsi ad un'eventuale scossa di terremoto e cosa fare durante l'emergenza se ci si trova a scuola? A spiegarlo, passo per passo, in un video tutorial semplice e leggero, realizzato da Cittadinanzattiva per la XVI Giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole,  sono i ragazzi dell’Istituto comprensivo Radice-Ovidio di Sulmona AQ).

Perchè se è vero che quasi la totalità delle scuole effettua almeno una prova di evacuazione l'anno, è anche vero che non sempre è facile gestire  le emozioni e paure che un evento naturale può scatenare nei ragazzi e negli adulti. Ma con la voce e la testimonianza dei diretti interessati, può essere più semplice e persino divertente.

scuollllaaaa

In classe con il casco. Una protesta forte e drammatica, avvenuta nei giorni scorsi nella scuola elementare Stoppani di Milano, zona Porta Venezia: tutti i bambini si sono presentati all'inizio delle lezioni settimanali con caschetti in testa (chi da bici, chi da sci e chi proprio con quelli da cantiere) e così sono entrati nell'istituto.

A deciderla i genitori dei piccoli alunni, dopo il distacco dal controsoffitto di un cavo d'acciaio che, per fortuna, si è verificato di notte. Si tratta del secondo episodio quest'anno nella stessa scuola; a marzo, infatti, quattro bambini erano rimasti leggermente feriti in seguito al crollo di parte del controsoffitto. 

Tempo pieno per le classi alle elementari 1

Al momento c’è un emendamento alla legge di bilancio presentato da 14 deputati pentastellati, approvato dalla commissione Cultura. Lo stesso, in coda all’articolo 52, prevede di alzare i limiti di spesa fissati dalla “Buona scuola” per introdurre 2 mila nuovi posti di lavoro nelle elementari. Sarà poi il Miur, dopo eventuale approvazione definitiva, a stabilire per decreto “le modalità per la graduale generalizzazione del tempo pieno nella scuola primaria”, entro 60 giorni dall’entrata in vigore delle nuove norme.

costituzione a colazione

'Costituzione a colazione’ è l'evento annuale dell’associazione Sulle Regole dedicato alle scuole, che torna con la sesta edizione giovedì 29 novembre a Milano. Una mattinata di conversazioni, sui temi della Costituzione, tra Gherardo Colombo e gli studenti delle scuole superiori collegati in diretta nelle sale cinematografiche. Non una lezione ex cathedra ma, nello stile di Gherardo Colombo, uno scambio alla pari con gli studenti durante il quale Pif non fara’ mancare il suo punto di vista per stimolare e coinvolgere i ragazzi.

0011

Da qualche giorno, nella città di Roma, si è dato inizio al percorso dedicato alle scuole del I Municipio per il progetto "Agente0011: Missione Inclusione" guidato da Cittadinanzattiva e dall'Associazione Fuori Contesto. Per questa seconda annualità di progetto, oltre ai temi dell'agenda 2030, il tema dell'inclusione sarà al centro di tutto il percorso progettuale. Sono coinvolte 3 classi superiori e 5 classi di istituti comprensivi, insieme lavoreranno e coprogetteranno una proposta da presentare alle istituzioni locali coinvolgendo la cittadinanza.

I ragazzi saranno i veri protagonisti e diventeranno "agenti di inclusione" nel loro territorio con la possibilità di sperimentare forme di partecipazione e attivismo civico.

La scuola Tommaso Campanella di Gioia Tauro è chiusa da maggio 2016 a seguito del crollo di una parte del soffitto in un’aula, che, oltre ai danni, ha provocato il ferimento di alcuni studenti.

Da allora, gli studenti sono stati trasferiti presso l'istituto “Stella Maris” in via Magenta, ma sono rimasti sprovvisti di spazi per l'educazione fisica e per le attività musicali. L'assemblea territoriale di Cittadinanzattiva ha chiesto di poter accedere all'istituto sequestrato per poter quanto meno prendere le attrezzature esistenti soprattutto LIM e computer, e portarle nella scuola che li ospita, ma tale richiesta è rimasta inascoltata. Ha chiesto, inoltre, un incontro con i due Dirigenti scolastici per cercare di trovare una soluzione per una migliore condivisione degli spazi. Il problema principale resta, comunque, che per l'edificio Campanella non si sa a che punto sia l'indagine giudiziaria, e dunque, quale possa essere la data di dissequestro.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.