diritti dellinfanzia

I Garanti per l'nfanzia di varie regioni denunciano situazioni al limite in diverse zone del Paese.  In Campania ad esempio le criticità sono molte: baby gang, gioco d'azzardo minorile, obesità infantile, evasione scolastica. Nel mezzogiorno mezzo milione di minori vive sotto la soglia di povertà, 1 bambino su 4 non ha soldi a sufficienza per alimentarsi e vestirsi, il numero di minori che non frequenta la scuola è purtroppo in costante crescita.

In Calabria, nel quartiere Ciambra di Gioia Tauro, 170 minori vivono in case a rischio crollo senza scarico fognario e illuminazione pubblica tra tonnellate di rifiuti. La situazione al nord invece è incentrata maggiormente sulla conflittualità genitoriale.

Liti e problemi tra genitori si ripercuotono sui figli e nella maggioranza dei casi la questione è aggravata anche da cause legate alla crisi economica. Per saperne di più: leggi l'articolo su www.lastampa.it

Calabrese di nascita, romana d’adozione. Classe '80, una laurea in Scienze della Comunicazione e una specializzazione in giornalismo. A Cittadinanzattiva dal 2007, prima nel Dipartimento Networking, poi nella rete Scuola dove attualmente si occupa di Progetti e Campagne. Appassionata di fotografia, cinema e soprattutto del “mare del sud” dal quale non riesce a stare lontana.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.