Se credi che leggere sia un piacere inesauribile già da piccoli, e che leggere a scuola sia un privilegio al quale tutti dovrebbero aver diritto, puoi diventare azionista della biblioteca scolastica di tuo figlio, sostenendo il progetto "I libri? Spediamoli a scuola". L'obiettivo specifico è creare un circolo virtuoso fra librerie di quartiere e scuole (dalla materna alle superiori), per invitare cittadini, associazioni, enti e aziende ad acquistare i libri inseriti in lista e "spedirli" nella scuola partner. Sul sito www.sinnos.org tutte le informazioni.

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.