primo manuale di azione civica emergenza terremoto

Lo scorso 15 gennaio si è svolto un incontro tra Cittadinanzattiva ed ActionAid e gli sfollati di Arquata del Tronto, ed è stata l’occasione per fare il punto sulla situazione e le criticità, per ricevere le segnalazioni dei presenti e fornire informazioni sulle normative.
Cittadinanzattiva ha fornito informazioni in merito alle agevolazioni nei servizi di pubblica utilità ed in sanità presenti nel Manuale di azione civica emergenza terremoto, la cui versione aggiornata è presente on line sul sito www.cittadinanzattiva.it

Sono emerse criticità, tra cui, ritardi nell’esecuzione dei sopralluoghi e dei lavori di ripristino delle abitazioni; ritardi nel rilascio della scheda AEDES, che non consente di poter presentare la richiesta di C.A.S. contributo di autonoma sistemazione; inefficienza nei processi di sospensione delle fatture di energia, telecomunicazioni; ritardi nel ripristino della viabilità, in alcune strade ancora interrotta, che obbliga a percorsi alternativi e lunghi.
In particolare, i presenti hanno evidenziato la preoccupazione per l’imminente scadenza del termine di ospitalità da parte delle strutture residenziali in cui vivono, in attesa di poter rientrare nelle proprie abitazioni oppure di ricevere moduli abitativi.
A partire da queste criticità proseguirà il lavoro di Cittadinanzattiva per dare voce agli sfollati nei confronti delle istituzioni coinvolte.

 

Alessandro Cossu
Classe '71, napoletano di nascita, mancato romano di adozione. Laureato in economia, ha passato molto tempo a collezionare master in diverse discipline, ed è a Cittadinanzattiva dal 1997. Appassionato di cucina e di tecnologia applicata, è responsabile dell'ufficio comunicazione e stampa, e membro della Direzione Nazionale.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.