Semplificazione Amministrativa: la soddisfazione dei cittadini, le attese, le proposte

La premessa
Il processo di semplificazione amministrativa, che ha avuto una svolta decisiva con la legge 59/97 e che è proseguito incessantemente in questi anni con il rilancio dell'autocertificazione, la riduzione del numero di leggi, la reingegnerizzazione delle procedure e la riorganizzazione degli uffici nel senso di una maggiore efficienza, ha indubbiamente prodotto importanti risultati per la vita del cittadino e per il suo rapporto con le Istituzioni.


A diversi anni da quella svolta decisiva si è sentita l'esigenza di fare il punto della situazione relativamente a:

  • il grado di soddisfazione degli utenti;

  • le criticità persistenti;

  • le attese di ulteriore semplificazione;

  • le proposte dei cittadini.

La ricerca è stata commissionata dal Formez, il Centro di Formazione Studi che fa riferimento al Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio, e realizzata in collaborazione con due tra le principali associazioni di tutela dei diritti dei cittadini che si occupano di Pubblica Amministrazione, vale a dire il Movimento Difesa del Cittadino e Cittadinanzattiva.

Nel 2003 era stata realizzata una prima parte della ricerca, inerente diversi momenti del cittadino a contatto con la pubblica amministrazione: la scuola, il lavoro e le esigenze della terza età.

A seguire, è stata realizzata la seconda parte della ricerca, che ha messo in luce la domanda dei cittadini in merito a casa, trasporto privato e URP.

L'oggetto
L'indagine ha avuto come obiettivo la rilevazione della domanda di semplificazione dei cittadini, partendo dalle pubbliche amministrazioni del Mezzogiorno e delle Isole.
Cittadinanzattiva, in particolare, ha avuto il compito di effettuare un'indagine qualitativa sugli effetti della semplificazione e sulla domanda di ulteriore semplificazione da parte dei cittadini, a partire dal crescente ruolo assunto negli anni dell'Urp, l'ufficio per le relazioni con il pubblico, e dall'offerta di servizi erogati on-line dalle amministrazioni locali. Al riguardo, sono stati organizzati focus group in diverse regioni, a cui hanno partecipato sia utenti che responsabili dell'Amministrazione, scelti in modo da rappresentare un campione significativo.

Gli obiettivi dell'indagine
Per essere quanto più possibile vicina alle effettive esigenze del cittadino, interpretandone i reali bisogni, l'indagine ha mirato a:

  • indagare e analizzare la domanda di ulteriore semplificazione provenienti dagli utenti, ossia ha elaborato una sorta di elenco ragionato di azioni percepite come prioritarie da parte dei cittadini;

  • costruire un sistema di monitoraggio sullo sviluppo dei processi di miglioramento della qualità nelle amministrazioni locali, con l'obiettivo di individuare le esperienze più interessanti ed efficaci;

  • realizzare azioni di supporto, di sensibilizzazione e di formazione/assistenza attraverso attività diversificate e integrate, volte a ridurre la distanza tra cittadini e amministrazioni locali e facilitarne il dialogo.

I metodi e gli strumenti
L'indagine è stata realizzata attraverso:

  • focus group

  • interviste in profondità

  • analisi di casi di studio

Nella sezione Approfondimenti è possibile consultare i report che tale lavoro di ricerca ha prodotto.

Per consultare la rassegna stampa, clicca qui.

Anno di realizzazione: 2003-2006

Per maggiori informazioni, contatta Tina Napoli: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se vuoi saperne di più in tema di Pubblica Amministrazione, visita la relativa Area di interesse.

Iniziativa realizzata in collaborazione con:

Formez

Mariano Votta
Mariano Votta, nettunese classe '72, con fiere origini lucane. Laurea in scienze politiche, 2 master, iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti.Responsabile delle politiche europee di Cittadinanzattiva e coordinatore di Active Citizenship Network. Componente della Direzione Nazionale.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.