Si tratta di un'iniziativa nata a seguito dell'indagine sui servizi pubblici per le tossicodipendenze INSERT, condotta nel 2007 da Cittadinanzattiva - Tribunale per i diritti del malato.

A partire dalle criticità evidenziate e dalle esperienze positive promosse sul territorio, è stata elaborata una specifica Raccomandazione civica sulle tossicodipendenze, un insieme di indicazioni di comportamento e di indirizzo rivolta agli attori a vario titolo coinvolti nel processo di cura del paziente tossicodipendente, oltre che una piattaforma di proposte messe a disposizione dei decisori a tutti i livelli delle istituzioni, da quello locale a quello nazionale.

Tra le raccomandazioni rivolte, ricordiamo:

  • l'adeguamento ai bisogni reali di risorse economiche da destinare alla cura e alla prevenzione, alla inclusione sociale, delle tossicodipendenze;

  • miglioramento dell'integrazione tra Ser.T. e Medici di Medicina Generale da una parte e la stimolazione di forme e processi di integrazione tra i Ser.T., i dipartimenti di Salute Mentale e i Servizi di Infettivologia/Epatologia dall'altra;

  • l'importanza dell'instaurazione di un rapporto di fiducia con il paziente al fine di creare le condizioni per procedere all'affido della terapia;

  • l'implementazione di azioni e progetti per combattere lo stigma sociale.

Anno di realizzazione: 2008

Per saperne di più in tema di politiche sanitarie, visita la relativa Area di interesse

In collaborazione con:

  • FeDerSerD - Federazione Italiana degli Operatori dei Dipartimenti e dei Servizi delle Dipendenze
  • FIMMG - Federazione Italiana Medici di Famiglia
  • LILA - Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids
  • Legacoop

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.