“Le dimissioni del Presidente dell’AIFA sono una scelta che comprendiamo e rispettiamo perché coerente con la sua storia, con i principi che ispirano la professione medica e con il concetto di tutela della salute sancito dalla nostra Costituzione e dalla Legge istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale.

La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo, questo e non altro prevede la Costituzione, questo e non altro prevede la Legge 833/78 istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale”, queste le dichiarazioni di Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato - Cittadinanzattiva, in merito alle dimissioni del Presidente dell’Aifa Stefano Vella.

“La salute è quindi un diritto di tutti, senza distinzione di colore di pelle, nazionalità, religione e confini geografici. Questa è l'idea di diritto alla salute che il nostro Movimento tutela da 40 anni e che vuole continuare a salvaguardare nel presente e nel futuro. E ci auguriamo che ogni Ministro della Repubblica voglia e sappia garantire tale principio", ha quindi concluso Aceti.

Ufficio Stampa
Ufficio stampa e comunicazione di Cittadinanzattiva, e se no di chi? Scriviamo, parliamo, twittiamo e ci divertiamo. Se esageriamo, ditecelo!

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.