Notizie

Il Gruppo CRC (Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza) celebra il suo ventennale e pubblica l’11° Rapporto CRC in un momento particolare in cui è in corso la seconda ondata pandemica che sta portando tutte le regioni italiane verso nuove restrizioni. Nel Rapporto, alla cui redazione hanno contribuito 135 operatori delle 100 associazioni che fanno parte del Network, si è provato a recepire l’impatto che la pandemia sta avendo sui quasi 10 milioni di bambini e adolescenti che vivono nel nostro Paese.
Fin dall’inizio dell’emergenza da Covid-19, il Gruppo CRC ha messo in evidenza come la crisi avrebbe colpito duramente anche i bambini e gli adolescenti, soprattutto coloro che vivono in contesti e situazioni di fragilità e in condizioni di svantaggio economico, educativo e socio-relazionale. Lo ha fatto tramite i propri editoriali, forte della consapevolezza che deriva dal lavorare sul campo.

Trentasette computer in arrivo per altrettanti studenti dell’Istituto comprensivo di Santa Marina Policastro (Sa) e dell’Istituto Omnicomprensivo "Beato Simone Fidati" di Cascia (PG), grazie alla campagna Riconnessi promossa da Cittadinanzattiva, in collaborazione con la Federazione delle Aree Interne. La campagna - partita ad aprile, quando, in piena emergenza coronavirus, le scuole di ogni ordine e grado restano chiuse e viene attivata la didattica a distanza – ha l’obiettivo di fornire abbonamenti dati, connessioni web via satellite e device elettronici a studenti e famiglie delle aree interne del nostro Paese, al fine di superare gli ostacoli rappresentati dal digital divide che caratterizza questi territori. La raccolta fondi è attiva sulla piattaforma gofund.megofundme.com/f/riconnessi.

Un altro passo avanti, grazie alle donazioni di Aifos (per la scuola di Cascia) e di Medtronic Foundation (per la scuola di Policastro), per contribuire alla carenza di dispositivi e di connettività che affligge il nostro Paese e pesa, in termini di disuguaglianze, sui nostri studenti.

telemarketing copy

E' notizia di qualche giorno fa che la compagnia telefonica Vodafone è stata pesantemente multata dal Garante della privacy per aver trattato in modo illecito i dati personali di milioni di utenti a fini di telemarketing. Oltre al pagamento della multa, la società dovrà adottare una serie di misure dettate dal Garante per conformarsi alla normativa nazionale ed europea sulla tutela dei dati.

webmeeting cartolina generica copy 1

Continua il ciclo di web meeting sui servizi pubblici locali organizzato da Cittadinanzattiva con l'obiettivo di fare emergere le criticità o le eventuali buone pratiche legate alla gestione dei servizi pubblici a livello locale. Il prossimo appuntamento (23 novembre ore 10:00) vede protagonista la Sardegna. Si parlerà di acqua e trasporti, con particolare attenzione alla qualità, ai costi, alle agevolazioni, alle tutele disponibili per i cittadini e ai loro diritti.

tim

I prossimi webinar in programma esamineranno le fake news, come riconoscerle e come difendersi.  Vuoi saperne di più? Iscriviti qui alle lezioni del 24 o del 26 novembre. Degli esperti di ADOC forniranno info e consigli. Il percorso formativo gratuito è realizzato nell'ambito del progetto Operazione Risorgimento Digitale, con l'obiettivo di educare i cittadini e i consumatori all’uso consapevole e sicuro di Internet per cogliere tutte le opportunità e i vantaggi della vita digitale prevenendo i principali rischi online: dall'uso corretto degli strumenti digitali per la gestione del denaro agli acquisti online, alle nuove modalità di accesso a informazioni, prodotti e servizi.

CIC 8 domande e risposte sulla raccolta dei rifiuti organici reference copy

L'AGCM - Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha accertato che Corepla, il consorzio di filiera della plastica che fa parte del sistema Conai, ha abusato della propria posizione dominante nel mercato italiano dei servizi di avvio a riciclo e recupero degli imballaggi plastici in pet ad uso alimentare (bottiglie di plastica per acqua e bibite).
Secondo il giudizio dei funzionari dell'AGCM, Corepla ha attuato un’articolata strategia volta a ostacolare l’operatività del concorrente Coripet di cui i consorziati sono principalmente primarie imprese di imbottigliamento e vendita dell’acqua minerale (tra cui Ferrarelle S.p.A., San Pellegrino S.p.A., Lete S.p.A.)

accoglienza

Secondo i dati dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni le persone morte in mare dagli inizi del 2020 sono almeno 900, mentre 11.000 sono quelle riportate in Libia. Ma sono numeri in continuo crescendo: pochi giorni fa si è verificata l’ennesima tragedia al largo della Libia in cui ha perso la vita anche il piccolo Joseph di appena 6 mesi. Non esiste un sistema istituzionale di ricerca e soccorso in mare e, per tale motivo, le Ong che operano in mare hanno promosso la costituzione di un Comitato per il diritto al soccorso, per svolgere una funzione di “tutela morale” dell’attività di salvataggio e un’opera di difesa giuridica informata e autorevole.

EUROPEAN TRAINING SEMINARS STD copy

Scarica tutti i materiali del primo e secondo seminario di formazione europeo online sulle malattie cardiovascolari: quello del 29 & 30 ottobre 2020 QUI e quello del 16 & 17 Novembre QUI

Puoi ancora partecipare al terzo il 14 e 15 dicembre dedicato a: "Prevenzione delle malattie infettive" e "Nuove strategie di prevenzione, cura e follow up" Registratevi QUI!

ambiente copy copy

Il progetto europeo H2020 BIOnTOP ha come obiettivo lo sviluppo di nuovi imballaggi riciclabili, compostabili e a basso costo.  Il questionario che ti chiediamo di compilare ha lo scopo di valutare la tua percezione rispetto alle bioplastiche. I dati verranno raccolti in forma anonima e saranno analizzati al fine di elaborare raccomandazioni, da condividere a livello nazionale ed europeo, per sostenere e promuovere comportamenti virtuosi dei consumatori nei confronti dell’ambiente e per diffondere la conoscenza della bioplastica.

vaccini 800x450 copy copy

Questa epidemia ha portato di nuovo i riflettori sulle vaccinazioni. La scelta di vaccinare i propri figli è una scelta complessa: quali sono i fattori che maggiormente la determinano? Per rispondere a questa domanda, l’Università di Pisa, in collaborazione con la Scuola IMT Alti Studi di Lucca, ha realizzato un questionario del tutto anonimo, che richiede un tempo di compilazione di soli 15 minuti.

Condividi