ca e grillo

Cittadinanzattiva in audizione dal Ministro Grillo: patto per la salute, governance e partecipazione al centro dell’incontro.

Una delegazione nazionale di Cittadinanzattiva, guidata dal segretario generale Antonio Gaudioso, ha incontrato ieri il Ministro della Salute Giulia Grillo per discutere di proposte dell’organizzazione tese al miglioramento di alcune misure già adottate o che saranno adottate in futuro, a partire dal Patto per la salute, che secondo l’organizzazione contiene aspetti potenzialmente positivi per i diritti dei cittadini.

L’organizzazione ha sottolineato come positiva la scelta della cancellazione del superticket, tema su cui Cittadinanzattiva aveva depositato in Senato nel 2017 oltre 20.000 firme raccolte a sostegno di questa azione, e la decisione di avviare delle audizioni sul Patto aperte anche alle organizzazioni dei cittadini e dei pazienti, e a cui prenderà parte. Anche la revisione della parte relativa alla compartecipazione alla spesa sanitaria, che si ispira maggiormente a criteri di equità che superano il semplice legame reddituale, è una misura importante. Salutato positivamente infine anche il nuovo sistema di monitoraggio e verifica dei LEA: da anni l’organizzazione ha sottolineato come sia fondamentale garantire l’accesso effettivo e non accontentarsi solo di enumerare i livelli essenziali, e di renderli uno strumento dinamico e non aggiornato a cadenze ventennali. L’associazione ha inoltre suggerito di prevedere azioni non solo per i piani di rientro dagli sforamenti di bilancio, ma anche “piani di rientro dalla mancata applicazione dei LEA”.  L’organizzazione ha comunque suggerito di allargare anche alle realtà civiche di tutela e partecipazione il gruppo di lavoro interistituzionale per la revisione del Dlgs 502/92 sulla governance sanitaria. A tal fine ha anche illustrato al Ministro un modello di valutazione e implementazione della partecipazione dei cittadini ai processi decisionali in ambito sanitario, sviluppato in collaborazione con cento stakeholder del mondo della salute, tra cui lo stesso Ministero, Aifa, FIASO e Conferenza delle Regioni, con l’auspicio che il Ministero lo adotti e ne faccia una base per la emanazione di linee guida valide su tutto il territorio. 

Ufficio Stampa
Ufficio stampa e comunicazione di Cittadinanzattiva, e se no di chi? Scriviamo, parliamo, twittiamo e ci divertiamo. Se esageriamo, ditecelo!

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.