Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva su ipotesi 4 miliardi di tagli in sanità: sarebbe un colpo durissimo per il diritto alla salute dei cittadini

"Se il Governo approvasse, con la Manovra in discussione oggi al CDM, i quasi 4 miliardi di euro di tagli lineari al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) nel triennio 2014-2016, sarebbe davvero drammatico perché infliggerebbe un colpo durissimo al Diritto alla Salute dei cittadini e lo farebbe per di più proprio nel giorno in cui ricorre la Giornata Europea dei diritti del malato". Queste le dichiarazioni di Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva.


"In questo modo il Governo espliciterebbe la propria volontà di scaricare ancora una volta sulle tasche delle famiglie italiane il costo dell'assistenza socio-sanitaria pubblica, nonché di smantellare il Servizio Sanitario Pubblico, che al contrario i cittadini considerano un bene comune da proteggere e rilanciare, perché garanzia della coesione sociale del nostro Paese e volano per la crescita economica nazionale.
Il Governo dimostri concretamente di tenere alla Salute dei cittadini non sottraendo ancora una volta risorse pubbliche al SSN, mettendo al contrario in campo azioni che mirino a garantire l'effettività dei Livelli Essenziali di Assistenza e quindi il diritto alla salute sancito dalla Costituzione. I cittadini saranno perfettamente in grado di valutare gli effetti della decisione che il governo intenderà assumere".

La VIII Giornata europea dei diritti del malato si svolge oggi in circa 70 città italiane, promossa dalle sedi locali del Tribunale per i diritti del malato che, grazie ai suoi volontari, animeranno attività di ascolto dei cittadini ed informazione sui loro diritti soprattutto in merito alla attuazione della nuova direttiva europea sulle cure transfrontaliere. Alcuni sedi del TDM svolgeranno contestualmente attività di monitoraggio dei tempi di attesa nelle Asl locali.

Aurora Avenoso
Lucana, classe '73, master in comunicazione e relazioni pubbliche. Il meglio lo sto imparando con i miei figli, Greta e Giacomo. Per Cittadinanzattiva mi occupo di ufficio stampa e comunicazione. "Non dubitare mai che un gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l'unica cosa che è sempre accaduta" (Margaret Mead)

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.