Cittadinanzattiva su nuovo crollo nel Liceo Darwin di Rivoli: sconcertante. Via i vincoli del Patto di stabilità e procedure più snelle per la sicurezza delle scuole

"Siamo scandalizzati di quanto accaduto perché, a distanza di tre anni dalla morte di Vito Scafidi e nonostante l'erogazione di 3 milioni di euro per la messa in sicurezza del Liceo Darwin, nulla è stato fatto". A dirlo Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale della Scuola di Cittadinanzattiva.

"Se anche in una scuola pesantemente segnata da una tragedia così grande si tarda ad intervenire per presunti problemi burocratici continuando a mettere a repentaglio la vita di studenti e personale, come pensare di invertire la tendenza per la messa in sicurezza nel resto delle scuole?

Venerdì il Cipe dovrebbe sbloccare i fondi Fas destinati alla edilizia scolastica, e questa per noi è una ottima notizia", continua Bizzarri. "Ma alla luce di quanto accaduto oggi, chiediamo al Governo di: svincolare i fondi per la messa in sicurezza delle scuole dal Patto di stabilità; semplificare le procedure burocratiche per rendere utilizzabili quelli già disponibili, soprattutto nelle scuole, come il Darwin, che sono ospitate in immobili nati ad altro scopo; rendere pubblica e fruibile l'Anagrafe dell'edilizia scolastica e farne uno strumento operativo per definire gli interventi più urgenti".

Alessandro Cossu
Classe '71, napoletano di nascita, mancato romano di adozione. Laureato in economia, ha passato molto tempo a collezionare master in diverse discipline, ed è a Cittadinanzattiva dal 1997. Appassionato di cucina e di tecnologia applicata, è responsabile dell'ufficio comunicazione e stampa, e membro della Direzione Nazionale.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.