la mia scuola e roma

Presentata a Roma "La mia scuola è”. Una installazione sulle due facce della scuola italiana promossa da Cittadinanzattiva e FederlegnoArredo Eventi.
Aperta al pubblico in Piazza San Silvestro fino al 20 settembre
È stata inaugurata oggi a Roma, in Piazza San Silvestro, l’ultima tappa de “La mia scuola è", un'installazione architettonica che, da aprile a settembre, ha portato nelle principali piazze italiane le due facce della scuola italiana, confrontando gli aspetti negativi, come lesioni strutturali e muffe alle pareti, arredi non a norma, barriere architettoniche e cortili degradati, e quelli positivi, improntati alla sicurezza, alla cura degli ambienti, all'innovazione. 
Obiettivo del tour, sensibilizzare l'opinione pubblica rispetto alle condizioni dell'edilizia scolastica, sul tema della sicurezza e sulla piena integrazione delle persone con disabilità nelle scuole.
L'installazione, promossa da Cittadinanzattiva, FederlegnoArredo Eventi e MADE expo, ha fatto tappa in 8 città: Torino, Padova, Modena, Spoleto, Milano, Udine, Napoli e infine Roma (18-20 settembre).

Il Governo ha stanziato 300 milioni di euro per le scuole innovative. Chiediamo che nella progettazione delle nuove scuole, ma anche nella ristrutturazione di spazi già esistenti, siano coinvolti i cittadini, a partire da quelli che ogni giorno frequentano la scuola, affinché gli spazi scolastici siano riprogettati in funzione delle loro esigenze”, dichiara Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva. “Allo stesso modo, per quanto riguarda la gestione dei servizi e dei locali scolastici, istituzioni centrali ed enti locali devono sostenere i comitati, le associazioni, i gruppi di genitori e studenti che si impegnano in azioni di manutenzione civica nelle scuole e gestiscono attività di vario genere, in ottemperanza a quanto previsto dall’art.118 u.c. della Costituzione”. 

Nel corso del tour è stato anche evidenziato ciò che di innovativo è stato introdotto nelle scuole italiane, diffondendo buone pratiche nella progettazione e nella realizzazione di edifici scolastici eco-sostenibili, antisismici e accessibili, come ad esempio le costruzioni post-sisma in Emilia Romagna. “FederlegnoArredo promuove da sempre soluzioni costruttive a basso impatto ambientale e sicure dal punto di vista della resistenza al sisma e al fuoco. Questo progetto sostiene la qualità degli edifici scolastici e si inserisce all´interno di una politica nazionale fortemente impegnata a rinnovare e migliorare il patrimonio dello stock edilizio scolastico” ha commentato a margine dell’inaugurazione in piazza San Silvestro, a Roma, il presidente di Assolegno Emanuele Orsini. “Il Bonus ristrutturazioni e l’Ecobonus per la riqualificazione energetica, che il Governo attuale si sta impegnando con grande responsabilità a prorogare, vanno entrambi in questa direzione strategica per tutto il Paese. Il 50 per cento degli edifici scolastici è stato costruito prima del 1971 e il legno è una soluzione che storicamente in Italia trova applicazioni di altissimo livello, offrendo occasioni concrete di rilancio nel rispetto dell’ambiente e garantendo sicurezza e sostenibilità”.

Per tutta la durata della campagna itinerante, studenti, genitori, insegnanti e singoli cittadini hanno compilato una survey online sul sito web www.lamiascuola.org. sullo stato della scuola che frequentano.
Nelle 7 tappe precedenti hanno risposto circa 700 persone, di cui il 63% sono studenti, il 17% docenti, l’11% genitori e i nel 9% cittadini “comuni” .

Domande

Si

No

1 Nel tuo edificio scolastico sono state eliminate tutte le barriere architettoniche?

57%

43%

2 Sono assenti infiltrazioni di acqua/muffe sui soffitti o sulle pareti della scuola?

54%

46%

3 Nella tua scuola vengono effettuate le prove di evacuazione almeno una volta l'anno?

92%

8%

4 Nei bagni sono presenti sempre la carta igienica, il sapone e gli asciugamani?

29%

71%

5 Il cortile è attrezzato e in buone condizioni?

55%

45%

6 La palestra è funzionante ed attrezzata?

67%

33%

7 La copertura wifi è presente in tutto l'edificio?

36%

64%

8 I banchi e le sedie nelle classi sono in buone condizioni?

50%

50%

9 Le porte antipanico sono apribili durante l'orario scolastico?

87%

13%

10 La scuola è aperta nel pomeriggio?

82%

18%

Fonte: XIII Rapporto Sicurezza, qualità, accessibilità a scuola – Cittadinanzattiva, 2015

 

" La mia scuola è" è promossa da Cittadinanzattiva e FederlegnoArredo Eventi,  con il sostegno non condizionato di Vastarredo, Federchimica- Assosalute, Samsung Electronics Italia e Unipol Sai e, per la tappa di Milano, di Fondazione Cariplo. La campagna si svolge sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con il Dipartimento della Protezione civile, con il patrocinio di Pubblicità Progresso.

Ufficio Stampa
Ufficio stampa e comunicazione di Cittadinanzattiva, e se no di chi? Scriviamo, parliamo, twittiamo e ci divertiamo. Se esageriamo, ditecelo!

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.