multe sconto 2015 02 15

NOVITÀ: ARRIVANO LE MODIFICHE DEL CODICE DELLA STRADA SE PAGHI ENTRO 5 GIORNI  DALLA CONTESTAZIONE O DALLA NOTIFICA PAGHI IL 30% IN MENO
Dal 21 agosto 2013, data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto legge n. 69 del 21 giugno 2013, si applicano le modifiche dell’art. 202 del codice della strada sul pagamento delle sanzioni stradali. Le norme entrate in vigore  permettono di beneficiare della riduzione del 30% del le sanzioni amministrative per molte violazioni del Codice della strada. 

Le novità introdotte dalle legge
In base alle modifiche introdotte all’articolo 202 del Codice della Strada, il trasgressore, il proprietario del veicolo e/o l’obbligato in solido potrà usufruire di una riduzione del 30% del minimo edittale della sanzione se provvede al pagamento della stessa entro il termine di 5 giorni dalla notifica e/o  contestazione del verbale.  Potranno usufruire della riduzione anche coloro che riceveranno per posta dal 21.08.2013 un verbale per una violazione commessa prima di tale data.  Si può usufruire  della riduzione del 30%  se il pagamento della sanzione viene versato entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notificazione del verbale per le violazioni delle norme del Codice della Strada che prevedono il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria. 
La riduzione del 30% spetta, in dettaglio, nei seguenti casi:

 

  • preavviso di accertamento lasciato sul parabrezza del veicolo (per esempio per divieto di sosta) se il pagamento è effettuato nei 10 giorni dall'accertamento cosi come indicato nel foglietto (in caso di notificazione del verbale bisogna attenersi alle indicazioni e alle modalità in esso riportate);
  • verbale ricevuto dal 16 agosto in poi, se il pagamento avviene entro 5 giorni dalla data di contestazione o notificazione.

N:B: La riduzione si applica solo alla sanzione pecuniaria e non alle spese di procedimento.
La riduzione del 30% non applica nei seguenti casi:

  • violazioni per cui non è ammesso il pagamento in misura ridotta;
  • violazioni per cui è prevista la sanzione accessoria della confisca del veicolo o della sospensione della patente di guida;
  • violazioni non incluse nel codice della strada, ma previste dalla legislazione complementare.

La procedura per ottenere la riduzione
Sul verbale dovrà essere indicato in maniera chiara ed evidente  se il pagamento in forma ridotta è ammesso e l'importo che dovrà essere versato entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notificazione.
All'interessato saranno fornite le indicazioni per l'effettuazione del pagamento secondo le modalità di gestione adottate da ciascun organo di polizia.

Chi intende proporre ricorso al Prefetto o al Giudice di Pace, non deve effettuare il pagamento della sanzione.

PER SAPERNE DI PIU’ LEGGI LE NOSTRE F.A.Q.

Tina Napoli
Calabrese, dopo più di 20 anni romana d'adozione, classe '72, studi in Scienze Politiche. A Cittadinanzattiva dal 2000, comincio con i programmi comunitari "Euro Facile", Responsabile delle politiche dei consumatori e membro della direzione nazionale; dal 2013 membro supplente del Consiglio Nazionale Consumatori ed Utenti. Ho fondato una piccola scuola d'italiano per stranieri, "Koinè, la casa dei popoli". Amo leggere, scrivere, fotografare e conoscere luoghi, storie e persone.
"Il viaggio non finisce mai, solo i viaggiatori finiscono" ( Josè Saramago).

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.