Domanda
È vero che è stato approvato un nuovo piano nazionale per le liste d'attesa, fino al 2020? cosa prevede? sono state inserite nuove tempistiche o prestazioni?

Risposta
È stato di recente proposto e approvato (ma è ancora al vaglio delle regioni) il nuovo PNGLA (Piano nazionale governo liste d'attesa) con validità 2018/2020 e novità sia per le prestazioni ambulatoriali che per il ricovero.

In particolare le classi di priorità indicate sono:

  • U (Urgente) da eseguire nel più breve tempo possibile e, comunque, entro 72 ore;
  • B (Breve) da eseguire entro 10 giorni;
  • D (Differibile) da eseguire entro 30 giorni per le visite o 60 giorni per gli accertamenti diagnostici;
  • P (Programmata) da eseguire entro 120 giorni.

Per le prestazioni in regime di ricovero il nuovo Piano prevede 4 classi di priorità:

  • Classe A: Ricovero entro 30 giorni per i casi clinici che potenzialmente possono aggravarsi rapidamente al punto da diventare emergenti, o comunque da recare grave pregiudizio alla prognosi;
  • Classe B: Ricovero entro 60 giorni per i casi clinici che presentano intenso dolore, o gravi disfunzioni, o grave disabilità ma che non manifestano la tendenza ad aggravarsi rapidamente al punto di diventare emergenti né possono per l’attesa ricevere grave pregiudizio alla prognosi;
  • Classe C: Ricovero entro 180 giorni per i casi clinici che presentano minimo dolore, disfunzione o disabilità, e non manifestano tendenza ad aggravarsi né possono per l’attesa ricevere grave pregiudizio alla prognosi;
  • Classe D: Ricovero senza attesa massima definita per i casi clinici che non causano alcun dolore, disfunzione o disabilità. Questi casi devono comunque essere effettuati almeno entro 12 mesi.

La normativa e le indicazioni complete sono disponibili sul sito web del Ministero

Rubrica realizzata grazie a "Rafforziamo la tutela!", progetto in collaborazione con Johnson & Johnson Medical

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.