cambiamento climatico copy

In un video messaggio alla conferenza internazionale che ha lanciato la campagna di mobilitazione per l'Earth Day 2020, il Ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca ha ribadito la necessità dell'Italia di centrare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 ed ha annunciato per il 2020 l'apertura di un dibattito nazionale che coinvolgerà scuola e università sul futuro del nostro Paese.

Earth Day Network, l'organizzazione incaricata dall'ONU di celebrare ogni anno la Giornata Mondiale per la Terra (Earth Day), il 22 ottobre, a sei mesi esatti dalla ricorrenza, ha lanciato la mobilitazione generale per portare i temi ambientali alla ribalta del dibattito globale. Tra i testimonial, i leader, gli artisti e i rappresentanti di associazioni intervenuti alla conferenza stampa internazionale, unico rappresentante italiano è stato Lorenzo Fioramonti. Il Ministro dell'Istruzione ha ribadito l'urgenza di agire in contrasto ai cambiamenti climatici e alle diseguaglianze sociali, seguendo le scadenze dell'Agenda 2030 dell'ONU. Fioramonti ha anche sottolineato il ruolo dell'Earth Day, che nel suo 50° anniversario si pone come catalizzatore di forze vive per un effettivo cambiamento socio-economico globale.

APPROFONDISCI

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.