cambiamento climatico copy copy

In una conferenza congiunta lla COP25 di Madrid, i governi italiano e messicano hanno annunciato il loro impegno per potenziare l'educazione ambientale e climatica nei rispettivi sistemi scolastici. Il ministro Fioramonti ha illustrato il nuovo modello di educazione civica orientato all'ambiente e alla sostenibilità che debutterà nei programmi della scuola dell'obbligo dal prossimo settembre.

In una conferenza stampa organizzata dall'Earth Day Network i ministri Delgado, per il Messico, e Fioramonti, per l'Italia, hanno candidato i due paesi a guidare tutti gli altri nell'aumentare la centralità dell'educazione ambientale scolastica nei programmi governativi. Il Messico ha inserito l'educazione ambientale nella propria Costituzione. Il Ministro dell'Istruzione italiano ha presentato all'Onu la legge che introduce la materia come obbligatoria e interdisciplinare nelle scuole di ogni ordine e grado fino al primo anno di università. Fioramonti ha inoltre proposto l'Earth Day - Giornata Mondiale della Terra, che ricorre ogni 22 aprile, come giornata nazionale dell'educazione ambientale.

APPROFONDISCI

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.