incendio australia copy

Fulmini, piromani, vegetazione secca, vastità di territori scarsamente abitati, siccità persistente... tutte concause delle centinaia di incendi contemporanei che hanno afflitto l'Australia dall'autunno scorso a questo inizio d'anno. Tra fake news e tesi negazioniste, Giorgio Vacchiano, divulgatore e ricercatore esperto di foreste, chiarisce i motivi che hanno portato a questa "tempesta perfetta" di fiamme e distruzione nel sud est australiano.

Che differenze ci sono tra gli incendi amazzonici dell'estate 2019 e quelli australiani a cavallo tra 2019 e 2020? Perché stati avanzati come Australia e California non riescono ad arginare la furia del fuoco e vengono periodicamente devastati da incendi immensi? Che parte ha avuto l'uomo in questo ultimo disastro? Quest'ultimo è l'interrogativo chiave a cui Giorgio Vacchiano è chiamato a rispondere; e lo fa ridimensionando l'importanza attribuita inizialmente ai piromani da media e social, e sottolineando invece il ruolo chiave del cambiamento climatico.

APPROFONDISCI

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.