Tempo pieno per le classi alle elementari 3

Il mondo assicurativo sta volgendo verso un sistema sempre più centrato sulle specifiche necessità del cliente che, attraverso la combinazione di tecnologie digitali e partnership con operatori specializzati, sono capaci di apprendere comportamenti degli utenti e fornire loro, in risposta, servizi rilevanti e contestualizzati.

In tale contesto, nel quadro della "Analisi trend offerta prodotti assicurativi – Primo semestre 2018” condotta dall’IVASS - Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, tra i nuovi prodotti assicurativi immessi nel marcato italiano vengono compresi micropolizze legate all’instant insurance.

Con il termine “instant insurance si intende la proposta di acquisto di polizze, direttamente sullo smartphone del cliente, calibrate sulle precise esigenze del consumatore e quindi on-demand”. I prodotti assicurativi offerti abbracciano per esempio il settore dei viaggi, la salute e la sharing mobility in modalità pay-per-use. Trattandosi di offerte di importo contenuto, per semplicità del processo d’acquisto si prestano comodamente alla stipulazione via smartphone.

Attualmente nel mercato vengono stipulate polizze di questo tipo in particolare per il settore dei viaggi e assicurazioni legate ad attività sportive non agonistiche.

Rispetto alla sharing mobility per esempio, viene proposta un’assicurazione a tutela sia del proprietario sia del conducente su ogni veicolo oggetto di condivisione con durata non superiore a 28 giorni. La copertura, valida per il periodo di utilizzo del mezzo, è una polizza assicurativa integrativa rispetto a quella già presente sul veicolo, comprensiva di copertura KASKO, furto e incendio, dell’eventuale aumento bonus-malus e servizio di assistenza stradale. Approfondisci

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.