conto corrente bancario

La spesa media di gestione di un conto corrente bancario nel 2017 è stata pari a 79,4 €, equivalente ad 1,8 € in più rispetto al 2016, rappresentando così il secondo aumento consecutivo (1,1€ nel 2016).

Questi sono i dati emersi all’esito dell’ “Indagine sul costo dei conti correnti nel 2017” prodotta da Banca d’Italia sull’onerosità dei conti correnti rilevando per ciascun conto corrente gli oneri effettivi di gestione ripartiti tra spese fisse e variabili. Le spese fisse infatti ammontano a 52,8 € e rappresentano circa i due terzi della spesa complessiva. Le spese variabili, pari a 26,6 €, sono rimaste pressoché costanti, registrando un aumento di poco più di 0,3 €.

Per quanto riguarda i conti correnti on line nel 2017 la spesa di gestione è stata pari a 15,3 euro, circa 0,6 euro in più rispetto all’anno precedente.
La differenza tra queste due tipologie di conti, pari a 64,1 euro (62,9 euro nel 2016), è attribuibile prevalentemente alla diversa struttura tariffaria che è complessivamente più vantaggiosa per la soluzione online. Il canone di base concorre a spiegare circa 29,6 euro della differenza osservata.

Per approfondimenti Indagine sul costo dei conti correnti nel 2017

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.