Slogan pubblicitari con promesse non veritiere che confondono il consumatore, fuorviandolo da acquisti consapevoli tra i banconi del supermercato. Con questa motivazione, l'Autorità Garante dela Concorrenza e del Mercato, sanziona questi colossi alimentari per pubblicità ingannevole e pratiche commerciali scorrette. La multa complessiva è pari a 340 mila euro. ApprofondisciIl bollettino dell'Antitrust

Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.