Venerdì 11 dicembre a Torino, presso la sala riunioni di Federfarma, in via Galliari 10 B, si svolgerà il convegno Sanità e comunità locali. Organizzato da Cittadinanzattiva Piemonte in collaborazione con AcEMC Academy of Emergency Medicine and Care - AMaR- Piemonte Onlus Associazione Malati Reumatici del Piemonte - CARD Piemonte- Confederazione Associazioni Regionali di Distretto - FEDERFARMA Federazione Nazionale Unitaria dei Titolari di Farmacia - FEDERSANITA’ - FIASO e SIMEU. “Spendere di meno, spendere meglio”, “Trasferire l’assistenza dall’ospedale al territorio” e, naturalmente “eliminare gli sprechi”: sono queste, e altre simili, le frasi che accompagnano, da anni, le manovre di contenimento della spesa sanitaria. Principi del tutto condivisibili che rischiano, però, di apparire ai cittadini come tentativi di mascherare la riduzione dei livelli di servizio.

La “nuova sanità” del territorio, infatti, continua ad essere poco visibile, quindi poco esigibile e non valutabile. Per molte comunità locali è come se non esistesse. È urgente garantire che i servizi esistano davvero ma anche fare sì che le comunità locali li possano conoscere e fare propri. È una impresa difficile ma indispensabile per salvare l’universalità del sistema sanitario, nella quale la cittadinanza attiva può giocare un proprio ruolo.

Scarica il programma.

Elio Rosati
Classe '69, laurea in Scienze Politiche, sposato con Tiziana, una meraviglia di figlia di nome Alessia, impegnato con passione nel movimento dal 1994 con diversi incarichi e responsabilità con particolare attenzione al territorio e alle politiche di promozione della cittadinanza attiva. Faccio parte dell'Ufficio Partecipazione e Attivismo Civico (PAC). Risolvere problemi il mio mestiere.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.