Non è tempo per far polemiche, perché in questo momento rischiano di essere strumentali o di fare sciacallaggio. Resta però un fatto: non avremmo voluto assistere a un altro episodio come quello di Viareggio.

«Un episodio che ci ha sconvolti per la sua gravità, adesso ci appelliamo alla magistratura e ai tecnici affinché si faccia chiarezza prima possibile». Daniela Mondatore, presidente di Cittadinanzattiva Puglia, ha scelto poche parole, ma chiare sull'incidente ferroviario sulla linea Andria-Corato.

"Dobbiamo adottare pratiche di monitoraggio civico. Noi come Cittadinanzattiva lo adottiamo in molte situazioni, anche per i trasporti. Il problema è anche l’impatto del nostro punto di vista sull’agenda politica. Questo è un dato di fatto, per questo dobbiamo rafforzare quella che è già una capacità civica: essere monitori, ma anche incidere sulle decisioni, attuare un controllo sull’effettiva attuazione da parte di chi ha responsabilità, politiche o amministrative. È un nodo cruciale della nostra situazione come Paese, non solo in Puglia".

Leggi l'intervista su Vita.it

Daniela Mondatore

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.