iscrizione anno 2019 2020

Il Miur ha presentato i dati relativi alle iscrizioni per il prossimo anno scolastico. Il dato che emerge in maniera evidente è che per la scuola primaria abbiamo circa 23 mila bambini in meno pari ad un calo del 4,6%, mentre per la scuola secondaria abbiamo 20 mila studenti in meno. Già da qualche anno si assiste ad un calo del numero delle iscrizioni ai primi anni degli ordini di studio , il dato coincide con il trend riscontrato dall'Istat che registra un calo dei 6enni nel nostro Paese. Nella scuola primaria calano le iscrizioni ma aumenta la richiesta del tempo pieno. Circa il 42% delle domande si orienta verso il tempo pieno, le regioni con la richiesta maggiore sono il Piemonte ed il Lazio. In Campania ed in Liguria si registra un maggiore incremento del dato, mentre in Molise ed in Puglia il 95% sceglie ancora il tempo ordinario.

La situazione per le scuole superiori è più o meno confermata rispetto agli scorsi anni, infatti i licei restano le scuole maggiormente scelte con il 56,6% delle preferenze, si assiste in maniera netta ad una crisi per il professionali, scelti per il 14%.

Per saperne di più leggi l'articolo.

Calabrese di nascita, romana d’adozione. Classe '80, una laurea in Scienze della Comunicazione e una specializzazione in giornalismo. A Cittadinanzattiva dal 2007, prima nel Dipartimento Networking, poi nella rete Scuola dove attualmente si occupa di Progetti e Campagne. Appassionata di fotografia, cinema e soprattutto del “mare del sud” dal quale non riesce a stare lontana.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.