Menu

Progetti

Dal 21 al 23 settembre 2022 si è tenuto a Roma, presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore (UCSC), coordinatore del progetto, il primo incontro del progetto PROPHET, di cui Cittadinanzattiva è partner, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Horizon Europe.

 

Qual è l’obiettivo di questo progetto europeo?
La Roadmap della prevenzione personalizzata per l'assistenza sanitaria del futuro, che sarà co-creata insieme a un ampio gruppo di stakeholder riuniti nel Forum degli stakeholder di PROPHET, mira a sostenere la definizione e l'attuazione di strategie di prevenzione personalizzate innovative, sostenibili e di alta qualità, efficaci nella prevenzione delle malattie croniche.

La prevenzione è infatti una priorità assoluta a livello europeo: 900.000 persone nei Paesi dell'UE muoiono prematuramente ogni anno a causa di fattori di rischio che possono essere in gran parte prevenuti attraverso il passaggio dal trattamento delle malattie conclamate a una prevenzione delle malattie "centrata sulla persona" e alla diagnosi precoce, in cui i cittadini e i pazienti sono partner attivi nel loro percorso di cura.

 

Cosa significa prevenzione personalizzata?
Secondo gli esperti del progetto, "la prevenzione personalizzata mira a prevenire l'insorgenza, la progressione e la ricorrenza delle malattie attraverso l'adozione di interventi mirati che tengano conto delle informazioni biologiche, delle caratteristiche ambientali e comportamentali, del contesto socio-economico e culturale degli individui. Questo dovrebbe essere tempestivo, efficace ed equo, al fine di mantenere il miglior equilibrio possibile nella traiettoria della salute nel corso della vita".

 

Perché questo progetto è importante?
Il progetto mira a coinvolgere organizzazioni e individui per contribuire alla costruzione di un'agenda strategica di ricerca e innovazione (SRIA) per adottare approcci di prevenzione personalizzati nei sistemi sanitari dell'UE. Le strategie di prevenzione personalizzate sono infatti possibili solo se i cittadini, gli operatori sanitari e i responsabili politici sono tutti consapevoli del loro potenziale e dispongono delle conoscenze e delle risorse per progettarle e attuarle. Saranno quindi sviluppate misure specifiche per educare e responsabilizzare i diversi target, in particolare i cittadini di tutte le età e per tutta la vita, a svolgere un ruolo attivo nell'autogestione della propria salute e nell'autocura.

 

Che ruolo ha Cittadinanzattiva in PROPHET?
l nostro ruolo è quello di garantire che la base di conoscenze costruita dal progetto diventi disponibile per i cittadini e le associazioni di pazienti a livello italiano e europeo (con Active Citizenship Network- ACN), e, attraverso di loro, direttamente ai cittadini e ai pazienti.

È fondamentale aumentare l'alfabetizzazione sanitaria a livello di popolazione sul potenziale della prevenzione personalizzata per salvare vite umane e migliorare la qualità della vita.

Il valore aggiunto delle organizzazioni civiche e di pazienti consiste in un approccio globale all'empowerment dei cittadini e dei pazienti, che li sostenga, li informi e li formi per aiutarli ad affrontare le numerose difficoltà della loro vita quotidiana. Questo approccio globale è necessario per rendere i cittadini e i pazienti abbastanza forti da collaborare con i loro medici nella personalizzazione dei piani di prevenzione e cura, partecipando attivamente alla gestione del loro benessere e/o della loro malattia e utilizzando i servizi sanitari in modo più efficace.

Partendo dagli esempi di educazione e coinvolgimento di pazienti, cittadini e operatori sanitari sugli aspetti della prevenzione e della medicina personalizzata raccolti e strutturati nelle “Linee guida per l'impegno di cittadini, pazienti e operatori sanitari nella prevenzione personalizzata” e nei materiali formativi disponibili nello sviluppo del “Toolbox online di PROPHET” prodotti dal progetto, coinvolgeremo cittadini e associazioni in:

- esperienze di formazione (sessioni informative online e attività di rafforzamento delle capacità);

- eventi pubblici (ad esempio nell'ambito del gruppo di interesse dei parlamentari europei "Diritti dei pazienti europei e assistenza sanitaria transfrontaliera" promosso da ACN https://www.interestgroup.activecitizenship.net/)

- attività di informazione di prossimità (open day: attivisti ed esperti incontreranno i cittadini per promuovere l'informazione di prossimità, distribuendo materiale utile e raccogliendo segnalazioni per offrire strumenti e supporto in Itlaia e in altri due paesi partner)

- materiali informativi distribuiti attraverso i principali canali di informazione e comunicazione del Progetto.

 

Chi sono gli altri partner del progetto?
Il consorzio PROPHET è un gruppo multidisciplinare di organizzazioni di 12 Paesi che lavorano sulle diverse dimensioni della prevenzione personalizzata e comprende: organizzazioni di ricerca (Università Cattolica Del Sacro Cuore, Foundation For Genomics & Population Health, Consorcio Centro De Investigacion Biomedica En Red M.P., Stichting Vumc, University Of Debrecen, University Of Tartu, Universiteit Gent, Katholieke Universiteit Leuven, Karolinska Institutet), organizzazioni sanitarie (Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs), autorità pubbliche in rappresentanza dei finanziatori della ricerca e delle agenzie sanitarie nazionali (Instituto De Salud Carlos Iii, Instituto Nacional De Saude Dr. Ricardo Jorge, Finnish Institute for Health And Welfare), associazioni di cittadini e pazienti (Cittadinanzattiva APS e European Patients Forum), società scientifiche (European Public Health Association), infrastrutture di ricerca europee (European Molecular Biology Laboratory-ELIXIR e Biobanks And Biomolecular ResourcesResearch Infrastructure Consortium BBMRI-ERIC) e aziende che si occupano di innovazione (Allelica SRL e G. A. C. ).

 

Durata del progetto:

4 anni
Data di inizio: 1° settembre 2022
data di fine: 31 Agosto 2026

 

Sito web del Progetto:
in lavorazione

Contatti per maggiori informazioni:
Daniela Quaggia, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

Se siete interessati a partecipare al Forum PROPHET in qualità di esperti, potete contattate: Mario Masiello, responsabile del progetto PROPHET, UCSC, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

europa ue

PROPHET is funded by the European Commission under the Horizon Europe research and innovation programme under Grant Agreement N°101057721

Il progetto è stato finanziato dal programma Horizon Europe della Commissione Europea, cluster 1- destinazione 1: "Stare in salute in una società in rapido cambiamento" e fa parte del Consorzio Internazionale per la Medicina Personalizzata (ICPerMed). I suoi risultati alimenteranno i numerosi altri progetti e iniziative della famiglia ICPerMed, nonché i più alti livelli politici.

Daniela Quaggia

Iscriviti alla newsletter

Valore non valido

Valore non valido

Valore non valido

Valore non valido

Valore non valido

Valore non valido


Valore non valido

Valore non valido