Newsletter

  • Carceri e sovraffollamento, Italia sotto osservazione

    carcere 2015 02 19

    Sul sovraffollamento carcerario e i diritti dei detenuti il nostro Paese è ancora sotto osservazione, e per giugno 2015 è attesa una nuova pronuncia da parte del Consiglio d'Europa. Eccesso di carcerazione? Per il primo presidente della Cassazione la colpa è anche dei giudici. Leggi di più

  • Carcere: pc e internet per i detenuti, ma non dimentichiamo l’affettività

    carcere pc internet

    Computer, connessione ad internet e Skype per i detenuti: un vero e proprio progetto di inclusione sociale quello previsto da una circolare del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, datata 2 novembre 2015, che detta le linee guida sulle moderne tecnologie informatiche a sostegno dei percorsi rieducativi dei carcerati, anche per motivi di studio, formazione e aggiornamento professionale.

  • Carcere: custodia cautelare come extrema ratio

    penitenziario copy copy

    Questo il cuore della riforma  - legge n. 47/2015 - appena approvata al Senato, in vigore dal prossimo 8 maggio e tesa a favorire i domiciliari. Il ricorso alla custodia cautelare dovrà dunque rappresentare solo l’extrema ratio, ovverosia l’unica scelta e soluzione possibile a cui ricorrere quando tutte le altre misure non lo sono più. Mai per fatti lievi e solo se le esigenze di tutela della collettività e di scongiurare il pericolo di fuga o di reiterazione del reato non possano essere soddisfatte diversamente.

  • Carcere, perché per i detenuti stranieri dura di più?

    I detenuti stranieri sono 17.679, rappresentano il 32% della popolazione carceraria e provengono soprattutto dai Paesi del nord Africa, dall’Albania e dalla Romania. A parità di pena, statisticamente restano in carcere più a lungo degli italiani perché non riescono ad accedere alle misure alternative e per le molteplici difficoltà legate alla lingua ed ai difficili rapporti familiari, data la lontananza dai propri cari.

  • Carcere, il sovraffollamento è ancora un’emergenza

    L’associazione Antigone ha pubblicato il XII Rapporto sullo stato delle carceri italiane, “Galere d’Italia”. Il dossier racconta la situazione dei centri penitenziari nel nostro Paese ed il quadro non appare dei migliori: mancano i posti letto per oltre 3.000 detenuti, molti altri vivono in meno di quattro metri quadri e la spesa annuale supera i 3 miliardi.

  • Carcere, ancora allarme sovraffollamento

    Negli anni scorsi il Governo, a fronte di una possibile sanzione da 4 miliardi di euro da parte dell’Unione Europea per le condizioni disumane e degradanti dovute al sovraffollamento nelle carceri italiane, ha messo in atto una politica deflazionista con leggi mirate a diminuire la presenza delle persone in carcere, estendendo la possibilità di accedere alle misure alternative e depenalizzando alcuni reati. Tuttavia il problema del sovraffollamento carcerario sembra riaffacciarsi: si è infatti registrato nell’arco di un anno un incremento del numero dei detenuti di oltre 3.000 unità, ben oltre la soglia di 49mila, capienza massima stimata.

  • Carcere, a Lecce nasce una biblioteca per i bambini

    carcere copia copia

    Martedì 11 luglio nella Casa Circondariale “Borgo San Nicola” di Lecce si è tenuta l’inaugurazione della Biblioteca dei Bambini realizzata nell’ambito del progetto “Giallo, Rosso e Blu”, partito nel dicembre 2016 e realizzato da una rete di associazioni che operano già attivamente e in sinergia nel mondo dell'infanzia attraverso molteplici approcci.

  • Carcere di Asti, per la CEDU tortura nei confronti dei detenuti

    carcere 2015 02 19

    I fatti risalgono al dicembre 2004, quando due detenuti nell'istituto penitenziario di Asti furono denudati, condotti in celle di isolamento prive di vetri nonostante il freddo, senza materassi, lenzuola, coperte, lavandino, sedie, sgabello. Venne loro razionato il cibo e impedito di dormire; insultati e sottoposti per giorni a percosse quotidiane con calci, pugni, schiaffi in tutto il corpo giungendo, nel caso di uno dei due, a schiacciargli la testa con i piedi.

  • CARA di Mineo, truffa allo Stato e all’UE per un milione di euro

    soldi falsi

    Secondo l’inchiesta avviata dalla Procura di Caltagirone, dal 2012 al 2015 i numeri degli ospiti del Centro di accoglienza richiedenti asilo (CARA) di Mineo sarebbero stati gonfiati dai gestori per intascare contributi maggiori da parte del governo e sarebbero stati rendicontati e corrisposti importi superiori a quelli dovuti.

  • Cara acqua quanto mi costi?

    "Non ricevo le fatture del servizio idrico, cosa posso fare? E’ opportuno segnalare subito l’anomalia di fatturazione al gestore che eroga il servizio, in modo da regolarizzare quanto prima la situazione debitoria/creditoria e garantire il ripristino della corretta fatturazione". Se hai altri quesiti sulle bollette dell'acqua, o comunque vuoi saperne di più, puoi scaricare le guide di Cittadinanzattiva e verificare gli appuntamenti sul territorio dedicati ai cittadini attivi!Marzo è il mese del consumatore, ed è proprio dal 6 al 31 marzo, che saranno realizzate oltre 250 iniziative da nord a sud. Trova la sede aderente a te più vicina e partecipa! Se vuoi avere informazioni sulle tariffe dell'acqua, scarica il dossier realizzato da Cittadinanzattiva e leggi l'infografica clicca qui

  • Caporalato? No grazie

    Caporalato Legge

    La stagione della raccolta è alle porte e con essa torna il fenomeno del caporalato che coinvolge oltre 400 mila lavoratori agricoli, italiani e stranieri, sfruttati per meno di 3 euro l'ora. Il caporalato rappresenta una fonte di economia illegale che produce un giro di affari tra i 14 e i 17 miliardi di euro e che affossa l’economia sana del nostro Paese, da Nord a Sud.

  • Caporalato, un’economia illegale sulle spalle dei braccianti

    braccianti

    E’ stato pubblicato il terzo rapporto “Agromafie e caporalato” realizzato dall’Osservatorio Placido Rizzotto della Flai Cgil, presentato lo scorso 13 maggio a Roma. Un rapporto che svela lo sfruttamento che si consuma ai margini dei campi dove vengono prodotte le primizie made in Italy. Braccianti, per lo più stagionali, costretti a lavorare fino a dodici ore al giorno, sotto il sole, fino a morire di fatica, accampati in tendopoli o stipati in ghetti fatiscenti. Senza regole, senza leggi e dove l’unica parola che conta è quella del caporale.

  • Capodimonte che vorrei

    Capodimonte che vorrei

    Cittadinanzattiva Napolifuorilemura, Istituto Caselli e la Terza municipalità insieme per valorizzare il territorio. Il focus 2017 è sul tema "giardini, strade, panorami ed arredi urbani", sarà a cura dei ragazzi dell'Istituto e di altre scuole del territorio per sensibilizzare sul tema e raccogliere idee. Forza ragazzi !

  • CAPIRE IL REFERENDUM COSTITUZIONALE

    Continuano gli incontri sul territorio relativi al Referendum costituzionale.
    Cittadinanzattiva e l'Università degli studi di Urbino, il prossimo 1 Dicembre alle ore 17.00, nell'aula magna terrà un momento di confronto sul tema del Reefrendum, modera Annalisa Mandorino, Vice Segretario Cittadinanzattiva.

  • Caos supplenti in tutta Italia

    caos supplenti

    La riforma della Buona scuola non sembra aver arginato il fenomeno del susseguirsi ripetuto di supplenti nelle scuole, soprattutto elementari nelle medie e grandi città. Anzi, il caos regna sovrano: ci sono scuole, come la Contardo Ferrini di Roma, dove da settembre in alcune classi si sono avvicendati 12 supplenti di matematica.

  • Caos pronto soccorso, Cittadinanzattiva: emergenza periodica e prevedibile

    pronto soccorso 2015 03 04

    Il comunicato stampa di Cittadinanzattiva/Tribunale per i diritti del malato, riporta le parole di Tonino Aceti, coordinatore nazionale: “LL'emergenza di questi giorni nei pronto soccorso d'Italia poteva essere evitata, perché ampiamente prevedibile visto che il picco dell'influenza è noto, così come le soluzioni per decongestionare i pronto soccorso e offrire alternative assistenziali alle persone sul territorio. E' evidente che le soluzioni sono rimaste solo sulla carta” Leggi il testo per intero

  • Caos Pronto Soccorso, Cittadinanzattiva Lazio interviene: il comunicato

    Cittadinanzattiva Lazio esprime sconcerto e preoccupazione per questo nuovo fallimento del sistema regionale di accoglienza e smistamento dei malati che ricorrono alle cure dei Pronto Soccorso. “Le segnalazioni e le immagini di questi giorni – commenta Roberto Crea, segretario regionale di Cittadinanzattiva Lazio - rendono conto di come la situazione in questi tre anni non sia migliorata affatto, nonostante la spesa di alcune decine di milioni di euro portati in dote dal Giubileo, nonostante l’enfasi nelle inaugurazioni e nonostante l'impegno encomiabile del personale sanitario e parasanitario dei Pronto Soccorso.

  • Canone Tv: quanto ne sai?

    Continua l’impegno di Cittadinanzattiva, Federazione Confconsumatori – ACP e Movimento Consumatori nell’offrire assistenza e consulenza in materia di canone radiotelevisivo.
    Nell’ambito del progetto "Luce sul canone" le associazioni hanno prodotto un questionario con lo scopo di indagare il livello di conoscenza delle nuove disposizioni e riservando una sezione per eventuali proposte e considerazioni da parte degli intervistati.

  • Canone Tv: quali gli obblighi delle imprese elettriche?

    scadenza pagamento canonerai

    Quali sono gli obblighi delle imprese elettriche nei confronti dell’Agenzia delle entrate in tema di canone tv? Con l’introduzione nel 2016 del canone di abbonamento televisivo ad uso privato nelle bollette di energia elettrica, le imprese elettriche devono comunicare annualmente all’Agenzia delle Entrate i dati relativi ai canoni addebitati, accreditati, riscossi e riversati. Le imprese devono versare gli importi dovuti a titolo di canone Tv, degli interessi e delle sanzioni.

  • Canone Tv: prossima scadenza 30 aprile

    Ancora pochi giorni per presentare la richiesta di esonero per i contribuenti ultrasettantacinquenni con un reddito inferiore a 6.713 euro che lo richiedono per la prima volta. La scadenza è fissata per il 30 aprile mentre chi intende beneficiare dell’esonero a partire dal secondo semestre la data ultima è quella del 31 luglio. Se le condizioni di esonero non variano negli anni successivi non è necessario presentare ulteriori dichiarazioni in caso contrario va versata l’imposta.

    La richiesta compilata secondo il modulo dell’Agenzia delle Entrate e corredata di un valido documento d’identità va presentata, dall’interessato, presso qualsiasi ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate o spedita  senza busta al seguente indirizzo Agenzia delle Entrate, Ufficio Torino 1 Sat - Sportello abbonamenti tv - Casella Postale 22 10121 – Torino.

  • Canone tv: ancora casi di addebiti non dovuti

    Con le prime utenze di energia elettrica dell’anno 2017, non sono pochi i cittadini che hanno trovato in bolletta l’addebito del canone tv pur avendo regolarmente presentato la richiesta di esonero per l’anno 2017. La richiesta aveva scadenza ultima il 31 gennaio ma che l’Agenzia delle Entrate aveva consigliato di presentare entro il 20 dicembre per evitare l’accumulo di pratiche da lavorare.

    L’errore potrebbe essere attribuito proprio a questo “ritardo”. In ogni caso ricordiamo che la richiesta di esonero in caso di non detenzione dell’apparecchio televisivo va presentata ogni anno. Il contribuente è chiamato pertanto a dare comunicazione annualmentente in caso di non possesso dell’apparecchio.

  • Canone Rai: quali programmi sono obbligato a pagare?

    luce sul canone

    Se posseggo un computer dal quale guardo i programmi televisivi sono obbligato a pagare il canone?
    Nella nota del Ministero dello Sviluppo Economico si legge che  "per apparecchio televisivo si intende un apparecchio in grado di ricevere, decodificare e visualizzare il segnale digitale terrestre o satellitare, direttamente (in quanto costruito con tutti i componenti tecnici necessari) o tramite decoder o sintonizzatore esterno. Per sintonizzatore si intende un dispositivo, interno o esterno, idoneo ad operare nelle bande di frequenze destinate al servizio televisivo secondo almeno uno degli standard previsti nel sistema italiano per poter ricevere il relativo segnale TV. Non costituiscono quindi apparecchi televisivi computer, smartphone, tablet, ed ogni altro dispositivo se privi del sintonizzatore per il segnale digitale terrestre o satellitare".

  • Canone Rai: qualche chiarimento dall'Agenzia delle Entrate

    Canone Rai si, canone Rai no? Ma soprattutto quando e come? Vista la confusione degli ultimi giorni su chi deve pagarla e con quale modalità, l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato online delle risposte alle domande più frequenti, aggiornate di volta in volta, e altri esempi di compilazione della dichiarazione di non possesso della televisione. Sarà sufficiente a chiarire tutti i dubbi degli utenti televisivi?

  • Canone Rai: consulta la pagina facebook di "Luce sul canone"

    luce sul canone

    In un momento in cui si dibatte sul reale ammontare dell’importo riscosso attraverso il canone in bolletta, Cittadinanzattiva, Federazione Confconsumatori – ACP e Movimento consumatori si impegnano a diffondere in maniera capillare tutte le informazioni di cui i contribuenti hanno bisogno. Previste attività di assistenza e di informazione, affiancate da materiali informati e nuovi strumenti per raggiungere i cittadini e soddisfare il loro bisogno di conoscenza in materia di canone Rai.

  • Canone Rai: attenti alle truffe

    Non fidatevi dei siti che si propongono di inviare la dichiarazione di non detenzione dell’apparecchio televisivo in cambio di un compenso. L’unica modalità per comunicare con l’Agenzia delle Entrate è attraverso il form on line presente sul sito dell’Agenzia e per posta con apposito modulo.
    Questi siti contraffatti richiedono anche dati sensibili, compresi quelli della carta di credito, con lo scopo di addebitare sulla carta dei contribuenti somme non dovute. Quindi attenzione! In caso di episodi di questo tipo si invitano i cittadini a denunciare l’accaduto alle Forze di Polizia o a qualsiasi ufficio delle Entrate. Cittadinanzattiva, Federazione Confconsumatori – ACP e Movimento consumatori forniscono un servizio di assistenza attraverso il numero verde 800821614.

  • Canone Rai: 31 gennaio scadenza o esenzione?

    canone rai rimborso

    Doppio appuntamento. In scadenza il termine per pagare il Canone Rai 2017, nonché quello per richiedere e ottenere l’esenzione dal pagamento dello stesso per tutti coloro che non dispongono di alcun apparecchio televisivo.
    L’esenzione va rinnovata ogni anno, di seguito il modulo esenzione canone RAI.

  • Canone Rai, diminuisce l'evasione

    I primi dati ufficiali, presentati durante la conferenza stampa di giovedì 9 febbraio dall’Agenzia delle Entrate e dal ministro dell’economia Poadoan, parlano di oltre 19 miliardi di euro portati nelle casse dallo Stato dalla lotta all’evasione. Si tratta del 28% in più rispetto all’anno 2015 che rappresenta una cifra da record. Anche l’introduzione del canone tv in bolletta ha contribuito a questo innalzamento con un gettito complessivo di 2,1 miliardi, ben 500 milioni in più rispetto all’anno precedente.

  • Canone Rai in bolletta: chi lo paga?

    Ormai ci siamo quasi, da gennaio 2016 la richiesta di pagamento del famigerato e tanto temuto canone Rai arriverà nella bolletta dell'energia. Sono tanti i dubbi e altrettante le domande che i consumatori si pongono per capire come di fatto avverrà questo cambiamento e come ci si dovrà comportare per eventuali contestazioni, o ulteriori richieste, in attesa di leggere il decreto attuativo che potrà chiarire gli aspetti più pratici.

  • Canone Rai in bolletta: arrivano le rate

    2gipsyqueens spreko16

    Dal primo luglio gli italiani troveranno in bolletta il primo addebito del Canone RAI che ammonterà ad €70, il corrispondente delle prime 7 rate dell’anno 2016 (10 € mensili), mentre le restanti 3 saranno incluse nelle fatture successive. In base a quanto previsto nella Legge di Stabilità il canone dovrà essere pagato dai soli titolari di un’utenza per la fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale ed è dovuto una sola volta per ciascuna famiglia.

  • Canone RAI e sai cosa vedi?

    Il 2016 cambia musica per il canone Rai, in particolare per gli abbonamenti Rai in ambito privato. Cosa cambia? Il canone avrà un costo ridotto pari a euro 100,00 e sarà addebitato nella bolletta dell'energia, con la suddivisione dell'importo con 10 rate mensili. Sarà quindi l'intestatario della utenza elettrica a vedersi addebitata tale imposta direttamente in bolletta.

  • Canone Rai da ora in bolletta

    Pubblicate nella Gazzetta Ufficiale del D.M. n. 94 del 13 maggio 2016 le disposizioni sul nuovo pagamento del canone Rai. In pratica, con la pubblicazione in Gazzetta, le nuove modalità di addebito del canone televisivo diventano ufficialmente operative.

  • Cannabis terapeutica: al via il protocollo italiano con il decreto-guida

    a uso medico marijuana

    I primi lotti di farmaci a base di cannabis prodotti in Italia (Stabilimento Militare di Firenze) saranno disponibili entro i primi mesi del 2016; nel frattempo, il Ministero ha pubblicato un decreto che fornisce le indicazioni ai medici e ai farmacisti sulle procedure da adottare per la prescrizione e l’erogazione dei farmaci in questione. Si tratta del Decreto 09 novembre 2015 (Funzioni di Organismo statale per la cannabis previsto dagli articoli 23 e 28 della convenzione unica sugli stupefacenti del 1961, come modificata nel 1972), inserito in Gazzetta Ufficiale (G.U. Serie Generale , n. 279 del 30 novembre 2015).

  • Cancro al seno: aggiornamenti sull’iniziativa della Commissione Europea

    Il gruppo di lavoro European Commission’s Joint Research ha sviluppato delle nuove linee guida volte a migliorare la qualità dei risultati e a rafforzare le raccomandazioni nel settore sanitario. Per saperne di più, clicca qui e visita il nuovo sito

  • Campobasso: responsabilità medica, cosa cambia?

    Venerdì 15 gennaio a Campobasso presso Hotel San Giorgio dalle ore 17.00 si svolgerà una tavola rotonda dal titolo "Responsabilità professionale del personale sanitario: cosa cambia"
    L'incontro è organizzato dagli Ordini degli avvocati e dei medici e da Cittadinanzattiva Molise e affronta i temi legati alla recente disposizione normativa.

  • Campania: consumatori al telefono

    diritto cittadini 2015 02 18

    In Campania da oggi sarà possibile essere tutelati nei nostri diritti non da una ma da ben 16 associazioni di consumatori con obiettivi ambiziosi e di sicuro impatto.

  • Campagna InCAStrati: Cittadinanzattiva visita centri di accoglienza a Campobasso

    incastrati campobasso

    Lo scorso venerdì 1 luglio Cittadinanzattiva, insieme agli attivisti dell’Assemblea territoriale di Campobasso, ha visitato due centri di accoglienza per i migranti nel capoluogo molisano, prima tappa delle iniziative di monitoraggio civico dei CAS che proseguiranno sia nel Molise che in altre regioni.

  • Campagna IN-DOLORE: pubblicati i dati sul dolore inutile in Italia

    indolore 2015 02 19

    Sono pronti i dati finali della campagna IN-DOLORE, promossa da Cittadinanzattiva per monitorare il livello di tutela, offerto ai pazienti nelle strutture italiane, rispetto al tema del dolore. Consulta la pagina del progetto, e una sintesi dei principali dati raccolti

  • Camminiamo insieme!

    cammino

    Camminare fa bene: lo hanno sempre detto medici ed esperti ed ora anche uno studio dell’Università dell’East Anglia, in Gran Bretagna,  lo conferma. Migliora il battito cardiaco, combatte il colesterolo nel sangue e riduce il rischio di ictus e infarto.

  • Cammini e Percorsi: online il primo bando nazionale del progetto

    Masserie cammini e percorsi 2

    Parte la prima gara del progetto Valore Paese-Cammini e Percorsi  promosso dall'Agenzia del Demanio per assegnare 43 immobili pubblici in concessione gratuita per 9 anni a imprese, cooperative e associazioni costituite in prevalenza da under 40. Da oggi, fino al prossimo 11 dicembre, è possibile scaricare il bando unico nazionale nella sezione Gare e Aste/Immobiliare riguardante i 30 immobili di proprietà dello Stato in gara. Si tratta di case cantoniere, torri, ex caselli ferroviari e vari fabbricati distribuiti su tutto il territorio nazionale.

  • Camminando sulla storia

    Mese della Mobilità Dolce

    Camminare sulla Fontana di Trevi o altri monumenti storici è autorizzato soltanto nei film o nei sogni. Tuttavia, possiamo camminare su un altro frammento della storia italiana senza deteriorare il patrimonio culturale. Si celebrerà il 5 marzo la decima edizione della "Giornata delle Ferrovie NON Dimenticate" in cui le persone potranno partecipare a molte attività per promuovere la preservazione delle linee ferroviarie storiche, alcune ancora attive, altre abbandonate.

  • Cambiare il DNA degli alberi per salvarci dal riscaldamento globale

    albero in cammino

    Alberi in cammino. Che un albero sia adattato al proprio habitat può sembrare un'ovvietà, ma c'è una minaccia che incombe: questi habitat stanno cambiando con il riscaldamento del pianeta e una specie che non riesce a stare al passo con i cambiamenti climatici è spacciata.

    Ma forse c'è una soluzione: una tecnica chiamata flusso genico assistito. In pratica, sono gli scienziati a spostare i geni di cui le foreste hanno bisogno. Questa tecnica potrebbe aiutare le specie ad adattarsi alle condizioni future, spostando organismi con specifiche caratteristiche da una parte all'altra del loro areale naturale.

  • Cambiano i contatori energia: ecco come comportarsi

    enel

    Da gennaio 2017 inizia la procedura di sostituzione di 32 milioni di contatori esclusivamente di Enel distribuzione, che riguarda l’85% della rete italiana. Le zone interessate dalla sostituzione all'inizio saranno 18 in tutte le Regioni italiane.
    La sostituzione dovrebbe garantire agli utenti una emissione di fatture più congrue, basate sui consumi effettivi e non stimati come a oggi accade.
    Ma cosa si dovrà pagare? E chi sarà tenuto al pagamento? E ancora, la sostituzione è obbligatoria?

  • Cambiamenti climatici: a Marrakech la resa dei conti

    Cambiamenti climatici la resa dei conti reference

    Un anno dopo lo storico Accordo di Parigi, alla COP22 di Marrakesh i governanti del pianeta cominciano a fare i conti con impegni da definire, finanziamenti da trovare, azioni concrete da intraprendere.

  • Calabria: prevenzione in sanità

    Si è svolto il 15 dicembre presso il Palazzo della Provincia di Catanzaro il seminario regionale "Active ageing, prevenzione primaria e vaccinazioni." Alla presenza del Commissario alla salute Massimo Scura, del Direttore del Dipartimento Regionale politiche della salute Riccardo Fatarella e dei massimi vertici regionali, l'incontro ha affrontato i temi della prevenzione e della vaccinazione, in particolare con la presentazione del nuovo calendario vaccinale della Calabria tra i più avanzati.

  • Calabria: esperienze di rigenerazione urbana

    A Reggio Calabria presso l'Ordine provinciale degli architetti si è svolto il 3 dicembre scorso una tavola rotonda organizzata da Cittadinanzattiva in collaborazione con Università di Reggio Calabria, Yourbanmob (associazione di giovani architetti reggini), Ordine degli architetti di Reggio Calabria sul tema della rigenerazione urbana nel contesto della campagna Disponibile avviata da Cittadinanzattiva oltre due anni fa.

  • Calabria: diffida al Governo Renzi per ritardata nomina Commissario Sanità

    parlamento

    Cittadinanzattiva Calabria è tra le associazioni firmatarie della diffida nei confronti del Governo Renzi per la nomina immediata del Commissario Sanità nella Regione Calabria.Scarica la diffida

  • Calabria: apre il cantiere Scuole Sicure 500

    505MANIFESTOSCUOLESICURE

    Il Presidente della regione Calabria Mario Oliverio apre il cantiere "Scuole Sicure 500,  un progetto innovativo con cifre imponenti, 406 milioni di euro investiti per un totale di 500 progetti, 16 già completati, 90 i cantieri avviati e 300 in corso di definizione. Si tratta del più grande investimento in Calabria sulla sicurezza scolastica mai fatto fin'ora.

  • Calabria: a Soverato apre la sezione del TDM

    calabria 2015 03 04

    Nella struttura ospedaliera di Soverato (CZ) apre la sezione del Tribunale per i diritti del malato. Un buon lavoro dalla redazione.

  • Cagliari: settimana europea della mobilità

    EMW logo

    Cittadinanzattiva tra i promotori degli eventi della settimana europea della mobilità 2015 a Cagliari.
    Venerdì 18 settembre p.v., presso la stazione della metro di Cagliari, in piazza Repubblica, dalle ore 9,00 alle ore 12,30, i volontari di Cittadinanzattiva Cagliari, in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile (16-22 settembre 2015) e in collaborazione con l’ARST Sardegna, realizzeranno un punto informativo sulla mobilità distribuendo ai cittadini materiale e brochures e somministrando agli stessi un questionario sul servizio di trasporto dell’Azienda sarda.

  • Cagliari: servizi farmaceutici e cittadini

    Cittadinanzattiva Cagliari - Rete del Tribunale per i Diritti del Malato promuove perr il 9 Ottobre 2015 a Cagliari, presso Auditorium Banca Intesa San Paolo (Viale Bonaria) la realizzazione di una giornata formativa e di confronto tra i diversi operatori dei Servizi farmaceutici e i cittadini dal titolo "Diritti dei cittadini: un dialogo costruttivo con i Servizi farmaceutici".
    In allegato il programma.

  • Cagliari: presentazione sui PDTA e incontro su rete ospedaliera sarda

    Venerdì 22 luglio, alle 11, a Cagliari, nella sede dell'Assessorato della Sanità della Regione Sardegna (Via Roma 223), verrà presentato alla stampa l'accordo con l'associazione Cittadinanzattiva-Tribunale del Malato sui PDTA (Percorsi Diagnostici terapeutici ed assistenziali ) per le persone affette da patologie infiammatorie croniche intestinali e da malattie reumatiche autoimmuni.

  • Cagliari: Ospedale aperto

    Cittadinanzattiva Cagliari - Rete del Tribunale per i Diritti del Malato, lo scorso 15 Dicembre 2015 a Cagliari, ha realizzato una giornata formativa dal titolo "Operatori sanitari e cittadini: insieme per un ospedale aperto ed accogliente".
    L’evento ha lo scopo di stimolare la ricerca per attivare una sinergia di azioni finalizzate all’abolizione di tutte quelle barriere temporali, fisiche e relazionali non strettamente necessarie alla cura del paziente, stabilendo ad es. tempi di visita più lunghi di quelli attuali e creando una migliore comunicazione tra operatori sanitari e utenza.

  • Cagliari: IX Giornata Europea dei Diritti del Malato.

    convegno

    Venerdì 8 maggio 2015, presso la Sala Convegni del P. O. Oncologico “Businco” della ASL n° 8 di Cagliari, in via Jenner n. 1, dalle ore 9,00 alle ore 14,00, la locale sezione del Tribunale per i Diritti del Malato celebra la “IX Giornata Europea dei Diritti del Malato”. L’evento pubblico ha per tema “Ospedale aperto: un modo per migliorare l’accoglienza”.

  • Cagliari: corso di formazione

    Cittadinanzattiva Cagliari - Rete del Tribunale per i Diritti del Malato, Vi invita a partecipare, martedì 15 Dicembre 2015, dalle ore 9,00 alle ore 16,00, alla giornata formativa gratuita dal titolo " Operatori sanitari e cittadini: insieme per un ospedale aperto e accogliente” che si terrà a Cagliari presso la Sala Congressi, Congregazione Figlie della Carità Casa Provinciale Sardegna, Via dei Falconi n° 9.
    L’iniziativa ha lo scopo di stimolare una sinergia di azioni finalizzate all’abolizione di tutte quelle barriere temporali, fisiche e relazionali non strettamente necessarie alla cura del paziente, stabilendo, ad es., tempi di visita più lunghi di quelli attuali e creando una migliore comunicazione tra operatori sanitari e cittadini.

  • Bus in ritardo? Diritto al rimborso

    CA Malato Stand Laterale LB 800x450

    Diritto al rimborso del biglietto e multe più elevate per chi viaggia senza il ticket a bordo del bus: queste le principali novità previste dalla bozza di decreto Tpl (Trasporto pubblico locale), circolato sui mezzi di stampa nei giorni scorsi. In particolare, il passeggero avrà diritto al rimborso nel caso in cui il bus dovesse superare la mezz'ora di ritardo in area urbana o di un'ora in area extraurbana.

  • Buone pratiche a scuola con il Concorso Vito Scafidi

    Il concorso "Buone Pratiche di educazione alla sicurezza ed alla Salute Vito Scafidi", promosso dalla rete Scuola di Cittadinanzattiva, giunge quest'anno alla sua decima edizione. Il concorso è rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado che abbiano realizzato un progetto su uno dei seguenti temi: sicurezza a scuola e sul territorio; educazione al benessere; educazione alla cittadinanza attiva. Una giuria di esperti valuterà i lavori che perverranno alla sede nazionale di Cittadinanzattiva entro e non oltre il 9 Marzo.

  • Buona sanità: Premio "Trimarchi" al Dipartimento di Oncoematologia

    premio trimarchi 02 1

    Nell’auditorium dell'Ospedale Papardo di Messina è stato consegnato il Premio "Trimarchi" al Dipartimento di Oncoematologia diretto dal prof. Vincenzo Adamo. 

    Il premio è stato assegnato dall'Associazione Umanesimo e Solidarietà “Riviera Jonica” presieduta da Nino Bianca, in collaborazione con CittadinanzAttiva - Tribunale per i Diritti del Malato, e con il sostegno del CESV di Messina, al Dipartimento di Oncoematologia dell'Ospedale Papardo di Messina diretto dal prof. Vincenzo Adamo. Il presidente Bianca ha ricordato la figura del prof. Enrico Trimarchi, Uomo, Medico e Scienziato, dalla grande umanità, ha evidenziato il lavoro del team del prof. Adamo, che negli anni ha saputo creare un gruppo di lavoro dalle grandi potenzialità e umanità ed ha portato i saluti del Segretario Nazionale di CittadinanzAttiva Gaudioso.

  • Buon compleanno Twitter: 9 anni di cinguettii

    <happy birthday twitter

    Il 21 marzo del 2006, il giovane programmatore Jack Dorsey inaugurava Twitter con il primo cinguettio “Just setting up my twtter”. Twitter festeggia con una special gallery dei dieci tweet da ricordare. In questi  9 anni ha raccolto 288 milioni di utenti nel mondo, ed è diventato uno strumento per seguire fatti di cronaca, politica, grandi eventi sportivi e di spettacolo.

  • Bullismo: il bellissimo monologo di Paola Cortellesi su RaiUno

    "Mi chiamo Giancarlo Catino ho 6 anni e credo nell'amicizia": inizia così il monologo contro il bullismo interpretato da Paola Cortellesi su Rai 1 durante lo show "Laura&Paola", accompagnata dalle note di Marco Mengoni, testimonial di Cittadinanzattiva per la campagna SpreKO.
    La Cortellesi nel monologo racconta la storia del piccolo Giancarlo Catino vittima di bullismo a scuola, dove i compagni di classe si trasformano da amici a carnefici senza pietà, che passano dalle offese verbali alla violenza fisica. E ricorda "la sua prima cicatrice in testa", il suo essere escluso dalle feste per via dei pidocchi e la sua reazione "Io li lascio fare perchè prima o poi smetteranno".

  • Bullismo e cyberbullismo: cosa sapere

    Il 7 febbraio è stata la prima Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo a scuola. Iniziative in tantissimi istituti scolaastici per informare e sensibilizzare gli studenti, i docenti e le famiglie sul tema.

    Esaminando i dati del 2014-15 dei questionari INVALSI pere gli studenti, relativi alla quinta classe della scuola primaria, si nota che solo il 19,3 per cento degli alunni non ha mai subito comportamenti aggressivi in classe (prese in giro, insulti, esclusione, violenza fisica). Circa il 59 per cento risponde invece di averlo subito ogni tanto. La cadenza diventa settimanale per circa il 11 per cento degli studenti e giornaliera per il 10 per cento. Percentuali non meno allarmanti si riscontrano nei dati relativi agli adolescenti che frequentano il secondo anno delle scuole superiori. Anche in questo caso il 48 per cento dichiara di aver subito ogni tanto atti di bullismo e circa il 12 per cento dichiara di esserne vittima settimanalmente o giornalmente.

  • Bullismo e cyberbullismo non sono ancora reati

    I casi di bullismo e cyberbullismo sono in continuo aumento. E' di qualche giorno fa la vicenda della dodicenne di Pordenone che ha tentato di togliersi la vita gettandosi dalla finestra. Nel nostro Paese non esiste un reato per questi atti.

  • Bullismo denunciato su Facebook

    bullismo

    In una scuola media di Parma, un gruppo di genitori ed insegnanti hanno scoperto delle conversazioni molto offensive e piene di insulti all'interno di un gruppo classe creato su Whatsapp. Il dirigente dell'istituto ha deciso di pubblicarle sulla pagina facebook della scuola, per far capire l'importanze e il peso delle parole dette.

  • Budelli sarà l'isola del ragazzi. Almeno ci proviamo!

    budelli isola

    Un'isola senza cemento e senza muretti a delimitare le proprietà private. Sarebbe così l'Isola dei Ragazzi, ovvero Budelli, la famosa spiaggia rosa della Sardegna. A lanciare l'idea e raccogliere i fondi per farla diventare realtà i ragazzi della della II B della scuola media di Mosso, piccolo paese in provincia di Biella, che vorrebbero che Budelli, che rischia di essere messa di nuovo all'asta, diventasse patrimonio di tutti.

  • Buccia di banana… anti spreco!

    scorze

    Ogni cosa ha una seconda vita... basta solo trovare un nuovo scopo! Non è una massima filosofica sulla reincarnazione, ma un’utile prassi per la vita quotidiana. Avreste mai pensato di riciclare gli avanzi di frutta e verdura per detergere casa e oggetti o deodorare gli ambienti? Ebbene si... è possibile! La buccia di banana, ad esempio, è ottima per lucidare le calzature.

  • Bruxelles, 12 Maggio: si inaugura il nostro ufficio di rappresentanza presso l’Unione Europea

    Il prossimo 12 maggio a Bruxelles, a margine della Giornata Europea dei diritti del malato, verrà inaugurato da Antonio Gaudioso, Segretario Generale di Cittadinanzattiva, l’ufficio di rappresentanza di Cittadinanzattiva e della sua rete europea, Active Citizenship Network, presso l’Unione Europea.
    All’inaugurazione saranno presenti rappresentanti delle istituzioni europee, leader di associazioni di diversi paesi, partner italiani ed europei di Cittadinanzattiva e di ACN, stakeholder. Per saperne di più

  • Bruxelles 12 Maggio: IX Giornata Europea dei Diritti del Malato

    L’evento di punta a carattere europeo che celebra la IX Edizione della Giornata Europea dei diritti del malato è in programma al Parlamento Europeo il prossimo 12 Maggio, e per la prima volta sarà ospitato da presidenti di due gruppi parlamentari.
    Al centro del dibattito, il tema della sostenibilità dei sistema sanitari in Europa, a partire dalle esigenze di tutela dei pazienti affetti da patologie croniche.  

  • Bruxelles - 4 Maggio 2016: X Giornata Europea dei Diritti del Malato

    bruxelles 4 maggio 2016 x giornata europea dei diritti del malato

    Active Citizenship Network, la rete Europea di Cittadinanzattiva ha deciso di dedicare la celebrazione del decimo anniversario dell' European Patients’ Rights Day al tema del “Reducing waste and inefficiency in the Healthcare Systems, increasing quality of patient care”.

  • Bruxelles - 3 Maggio 2016: Patients’ rights have no borders…as well as risks!

    bruxelles 3 maggio 2016 patients rights have no borders as well as risks

    Il prossimo incontro del MEPs interest Group on Patients'Rights & Cross Border-care, promosso da Active Citizenship Network, offrirà un dibattito aperto a livello europeo tra associazioni civiche e di pazienti, esperti nel campo dei diritti civili, rappresentanti istituzionali, punti di contatto nazionale e diversi stakeholders della salute, sulle opportunità e rischi dell'applicazione della direttiva sulle cure tranfrontaliere.

  • BringTheFood: l’App anti-spreco

    Bring the food foto1

    ’App “BringTheFood” è il vero “social della condivisione alimentare” in Italia: uno strumento per il recupero e la redistribuzione quotidiana di alimenti ancora buoni, ma a “rischio spazzatura”, a favore dei più poveri del nostro Paese. I ricercatori Aaron Ciaghi e Pietro Benedetto Molini della Fondazione Bruno Kessler di Trento hanno realizzato l’applicazione che avvicina chi vuole donare (e non sprecare) il proprio cibo a chi ne ha bisogno.

  • Brescia, sì al cibo portato da casa nelle mense scolastiche

    cibo da casa nelle mense

    L'Asl bresciana ha dato il suo via libera alla proposta dei Cinquestelle di permettere ai bambini di portarsi da casa il pasto, e di consumarlo poi nelle mense scolastiche.
    La possibilità di portarsi la "schiscetta" da casa è tra l'altro già realtà, oltre che nei Paesi del Nord Europa, anche a Vergiate, piccolo comune in provincia di Varese.

  • Bonus, ecobonus e ristrutturazioni: quali agevolazioni fiscali?

    bolletta ecobonus

    Chi vorrà effettuare nuovi interventi e lavori di ristrutturazione nella propria abitazione, potrà usufruire delle debite detrazioni fiscali già nel prossimo 730 o modello Unico, tenendo poi conto che il risparmio che ne deriverà non si limiterà soltanto alla detrazione fiscale, ma interesserà anche le bollette elettriche, le bollette del gas e quelle idriche che saranno ridotte.

  • Bonus nonni 2018: cos’è e come funziona

    bonus nonni 2018

    Tra gli emendamenti di modifica alla legge di Bilancio 2018 presentati al Senato, c’è anche quello che prevede l’ipotesi di introdurre un nuovo sconto Irpef per le spese sostenute dai nonni a favore dei propri nipoti.
    In questi anni di crisi, infatti, l’aiuto dei nonni ai figli e ai nipoti, è stato così determinante che introdurre, oggi, un bonus nonni, sembra il minimo che il Governo possa fare per sostenere le famiglie italiane e i preziosissimi over.

  • Bonus nido come richiederlo?

    Chi, come e entro quando è possibile richiedere il bonus? Dalle ore 10:00 del 17 luglio 2017 è possibile presentare sul sito dell’Inps le domande per ottenere i 1.000 euro di contributo a sostegno delle famiglie. Il bonus rientra tra gli interventi del Governo a sostegno delle famiglie, ha un tetto massimo di mille euro e può essere richiesto compilando una domanda specifica da parte di un genitore per far fronte al pagamento delle rette del nido (pubblico o privato autorizzato) frequentato da bambini nati o adottati/affidati dal 1° gennaio 2016 e alla retribuzione dei servizi di assistenza domiciliare necessari a bambini di età inferiore ai tre anni che non possono frequentare gli asili nido a causa di gravi patologie croniche.Chi, come e entro quando è possibile richiedere il bonus?

  • Bonus merito per i docenti: ognuno fa da sè per attribuirlo

    Un bonus per un merito inesistente

    Da tempo si discute sulla valutazione dei docenti e sul merito ma non si è arrivati ancora ad una svolta reale e concreta e soprattutto "credibile". Non esistono dei criteri univoci di valutazione per la classe docente e questo ha generato modalità diverse regione per regione per l'attribuzione del bonus di merito ai docenti.

  • Bonus Idrico in Emilia Romagna: 30 novembre termine ultimo per richiederlo

    servizio idrico

    Il 30 novembre 2015 è l'ultimo giorno utile per presentare la domanda per il bonus idrico. Le agevolazioni economiche sulla tariffa del servizio idrico integrato in base al valore Isee del nucleo familiare sono previste dall’’ATERSIR. L’agevolazione concessa sarà applicata direttamente sulla bolletta del Servizio Idrico. La domanda per il bonus può essere presentata da tutti gli utenti domestici che abbiano un contratto di fornitura diretto o condominiale, se in possesso di un indicatore ISEE inferiore o uguale a 10.000 €.

    Approfondisci

  • Bonus Energia, difficile accedervi

    bonus a sapersi copia copia

    E' operativo in Italia il bonus energia che consente alle famiglie in difficoltà economica di poter risparmiare il 30% circa sulle bollette elettriche. Attingervi però è molto farraginoso e complicato. Anzi, le famiglie spesso neanche sono a conoscenza dell’esistenza di questa possibilità. Il MoVimento 5 Stelle, sollecitato anche dalla campagna informativa "BONUS a sapersi", ha presentato una risoluzione a firma Davide Crippa e Carlo Sibilia nelle commissioni Attività Produttive e Finanze della Camera dei Deputati, per rendere automatico il meccanismo di accesso al fondo (già stanziato).

  • Bonus bebè 2015: ecco come richiederlo

    bebe bonus

    Per le giovani famiglie che hanno avuto o avranno un bebè nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017, la legge di stabilità ha previsto un aiuto, a decorrere dal giorno di nascita del bambino. Da lunedi 11 maggio è già possibile avanzare all’Inps la richiesta del bonus bebè, compilando una apposita domanda di accesso alla prestazione straordinaria.

  • Bonus a sapersi: 6 febbraio conferenza stampa finale

    Appuntamento al 6 febbraio 2017, dalle ore 11.00 alle 13.00, per la conferenza stampa finale del progetto “Bonus a sapersi che si terrà a Roma presso la Sala Rossa dell’Istituto Luigi Sturzo, Via delle Coppelle 35.

  • Bond Argentina: accordo preliminare raggiunto

    Dopo 15 anni dal default dell’Argentina, che ha causato la perdita dei risparmi di chi aveva investito in obbligazioni, sembra si sia arrivati alla soluzione che porterà al rimborso del 150% del capitale investito dai cittadini italiani. Almeno questo è quanto prevede un accordo preliminare Italia-Argentina, siglato tra Il Ministero del Tesoro e della Finanza Pubblica della Repubblica Argentina e la Task Force Argentina  (TFA).

  • Bologna: merendine vietate

    Il preside di quattro scuole elementari del quartiere Saragozza a Bologna ha vietato il consumo di merendine durante la ricreazione. Gli studenti potranno mangiare solo frutta fresca o secca e verdura. La delibera che impone alla famiglia i cibi da mettere nello zaino è stata votata dal Consiglio di Istituto. I genitori però non hanno accolto di buon grado questa decisione e sono scoppiate le polemiche.

  • Bologna: i risultati della Tappa del Tour dei diritti

    5x1000 dichiarazione dei redditi

    Liste di attesa e intramoenia: il Piano dell’Emilia Romagna buona pratica per una politica nazionale. Il 9 novembre a Bologna si è svolta la tappa della campagna itinerante del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva “Sono malato anch’io-La mia salute è un bene di tutti” Nella tappa emiliana abbiamo potuto apprezzare il Piano avviato dalla Regione, 22 azioni precise di contrasto alle liste di attesa, obiettivi  specifici e tempistica chiare, quindi una priorità per la sanità regionale.

  • Bologna, scuole materne a pagamento dal 2018

    La proposta di introdurre la ‘tariffa di frequenza’ è la Giunta Merola in una delibera del 21 novembre. Delibera che disciplina il sistema tariffario per la frequenza ai 48 nidi e alle 67 materne comunali; più il pagamento di refezione, pre e post scuola e trasporti che riguarda anche le elementari statali. ‘Modifica al sistema vigente’, si legge nel titolo. Più che una modifica, una rivoluzione per le scuole dell’infanzia comunali frequentate da più di 8mila bambini dai 3 ai 5 anni.

  • Bollette, stop ai pagamenti ogni 4 settimane

    bollette 2015 02 15

    "Dall’anno prossimo potrebbero sparire tutte le bollette che le compagnie costringono a pagare ogni quattro settimane. A cominciare dalle bollette telefoniche dei più importanti gruppi nazionali, che i consumatori sono tenuti a versare ogni 28 giorni e non una volta al mese: un modo scaltro e poco trasparente per proporre tariffe più alte che più volte è stato denunciato alle autorità competenti. Ebbene, con molta probabilità la prossima Legge di Bilancio conterrà una nuova normativa che renderà illegali questo tipo di bollette".

  • Bollette energia: chi paga di più?

    5x1000 dichiarazione dei redditi

    Secondo la classifica stilata da Sos Tariffe delle città più energivore d'Italia, Roma è in pole position quanto a consumi, che registrano un aumento del 15,5% rispetto allo scorso anno. Sul podio anche Palermo e Cagliari. Queste le città dove si registrano i consumi più alti e le bollette più elevate per gli utenti del servizio energetico.

  • Bolletta scaduta? Possibile rateizzare

    bollette 2015 02 15

    Bollette scadute, mai consegnate ai consumatori, o mai arrivate a destinazione? In questi casi diventa più difficile e a volte impossibile, la rateizzazione delle bollette di luce e gas, per questo accogliamo con piacere le nuove disposizioni dell'Aeegsi, Autorità per l'energia elettrica il gas e servizio idrico, che in sostanza dà la possibilità agli utenti del settore energetico di rateizzare anche dopo la scadenza delle bollette.

  • Bolletta energia, quanto mi costi?

    bollette 2015 02 15

    Da ottobre scende nuovamente il prezzo delle bollette dell'elettricità a fronte di un lieve incremento per le bollette del gas. A comunicarlo è l'AEEGSI, Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico che, a seguito dell’aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori in tutela, stima un calo della bolletta dell’elettricità pari all’1,1%, e un aumento della bolletta del gas di circa 1,7%.

  • Bolletta energia 2.0

    Dopo anni di consultazioni finalmente la bolletta 2.0 diventa realtà! Da gennaio 2016, infatti, la bolletta dell'energia arriverà in un formato più snello e comprensibile per gli utenti del settore elettrico e del gas. Avrà un unico foglio informativo che conterrà tutti gli elementi di spesa e della fornitura di energia indicati in maniera chiara e comprensibile da tutti, con un format più semplice e snello.

  • Bolletta 2.0: Cittadinanzattiva ha partecipato alla consultazione Agcom

    bollette

    Con la Delibera 23/15/CONS, è stata avviata una consultazione pubblica per modificare un’altra Delibera Agcom, n. 418/07/CONS, recante “disposizioni in materia di trasparenza della bolletta telefonica, sbarramento selettivo di chiamata e tutela dell’utenza” ai fini di ulteriori misure di trasparenza contrattuale per l’utilizzo dei nuovi servizi digitali. La delibera, che introduce una maggiore trasparenza nelle informazioni che i consumatori ricevono in bolletta da parte delle aziende, si pone anche l'obiettivo di  impedire che si continuino a verificare fenomeni di acquisto involontario dei servizi a sovrapprezzo su smartphone e tablet.

  • Bocciatura annullata! La scuola non ha organizzato i corsi di recupero

    scuola bocciatura

    Il Tar della Liguria ha accettato il ricorso dei genitori di una studentessa di Chiavari che hanno impugnato la bocciatura della figlia accusando la scuola di non aver organizzato i corsi di recupero. Il Tar ha accettato il ricorso e annullato la bocciatura. Le scuole superiori secondo le normative vigenti sono obbligate ad organizzare i corsi di recupero.

  • Blackout Abruzzo: in arrivo i rimborsi aggiuntivi di Enel

    blakout

    A seguito del blackout energetico che si è verficato in Abruzzo e nelle Marche da parte delle società che distribuiscono energia elettrica, centinaia di migliaia di famiglie sono rimaste al buio per svariati giorni con notevoli disservizi oltre a quelli dovuti all’ondata di maltempo verificatasi nelle scorse settimane. Proprio a causa del blackout Enel si impegna a corrispondere agli utenti danneggiati, ulteriori indennizzi per i danni subiti a seguito dell’interruzione di energia elettrica.

  • Biodiversità, patrimonio italiano da salvare

    biodiversità

    L'Italia è uno dei paesi più ricchi di biodiversità: si stima che il paese ospiti 58 mila specie: 42 mila terrestri, 5.500 in laghi e fiumi; e 9 mila nei mari. Si tratta del più vasto patrimonio naturalistico d'Europa, infatti un terzo delle specie animali e addirittura la metà delle piante del nostro continente sono presenti entro i confini italiani. Perché la biodiversità è importante e va difesa? Quali problemi possono derivare dalla presenza di specie aliene o dalla scomparsa di specie tipiche?

  • Bike the Nobel, candidiamo la bicicletta al premio Nobel per la pace

    villaggio per la terra

    A Villa Borghese a Roma il 25 aprile sarà dedicato anche alla Terra e ai mezzi di trasporto che tutelano l'ambiente. A partire dalle 16.00 ciclisti e amanti delle due ruote si raduneranno al Villaggio per la Terra a testimoniare l’affetto per il mezzo più bello del mondo.

  • Biglietti aerei, il prezzo dipende da un algoritmo

    alitalia aerei

    "L’intenzione è concedersi una pausa a New York. Partenza il 6 novembre, ritorno otto giorni dopo: 382 euro, tasse incluse, calcola l’app sul telefonino mentre la metropolitana è ferma in una zona periferica di Milano. Pochi minuti dopo si tenta l’acquisto, stavolta dal computer di lavoro, in pieno centro: 421 euro per lo stesso volo, la stessa classe.

  • Bicinrosa, in sella per combattere il tumore al seno

    Bicinrosa in sella per combattere il tumore al seno

    Bicinrosa è una manifestazione sportiva amatoriale promossa dall’Associazione Amici dell’Università Campus Bio-Medico di Roma Onlus con la Direzione scientifica della Breast Unit del Policlinico Campus Bio-Medico, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e con il supporto tecnico-organizzativo dello Europe Direct Roma e di ASD CICLISMO LAZIO.

  • Benzinai aperti h 24: Via libera dell’Antitrust

    pompabenzina

    Niente più orari obbligatori e vincolanti per l’apertura o la chiusura  dei  distributori stradali di carburante, da ora in poi potranno restare in funzione 24 ore su 24. Regioni e Comuni non potranno più stabilire  limitazioni d’ogni genere in tal senso, che vadano a limitare la libera concorrenza. Non solo distributori self service, quindi, da adesso in poi sarà possibile  trovare aperto a qualsiasi orario, qualsiasi benzinaio.

  • Benvenuto ad Eleonora Evi, nuovo membro del Gruppo di Interesse sulle cure transfrontaliere.

    Active Citizenship Network dà ufficialmente il benvenuto all’eurodeputata Eleonora Evi all’interno del Gruppo di Interesse costituito dai Membri del Parlamento Europeo “European Patients' Rights & Cross-Border Healthcare”. L’On. Evi fa parte del Movimento 5 Stelle, rappresentato dal gruppo europeo EFDD.

  • Beni sequestrati alla mafia, dall'abbandono a case vacanza

    beneconfiscato

    Parliamo di un patrimonio e di risorse importantissime per il nostro Paese, in un’ottica di recupero ed utilizzo a favore della collettività: questo il senso che ha mosso la cooperativa SpazioLibero community  a rendere fruibili, in soli due mesi, due ville nel trapanese chiuse da ben cinque anni ed in totale stato di abbandono. Un’attività di grande impatto e forte valore simbolico per il territorio.

  • Baucoin : la sharing economy dedicata agli animali domestici

    baucoin

    Baucoin sono crediti con lo stesso valore economico dell’euro e con in più l’amore per gli animali. I Baucoin si scambiano per ricevere servizi e prodotti per i nostri amici a 4 zampe. I crediti servono per migliorare la vita degli animali e quella dei loro proprietari che ottengono servizi gratuiti e trovano chi è disponibile a prendersi cura dei propri animali.

  • Basta compiti a casa! Online la petizione di un preside

    Sono già quasi 10mila le firme raccolte dalla petizione, lanciata da un preside di Genova e da molte associazioni che lavorano nella scuola, per chiedere l'abolizione dei compiti a casa.
    Del tema si discute da anni, fra chi ne sostiene l'utilità e chi invece pensa sia un sovraccarico inutile per gli studenti soprattutto per quelli che seguono il tempo pieno; alcuni Rapporti dell'Ocse dimostrano anche che, a fronte di un maggior numero di ore di studio seguite a casa dai ragazzi italiani, non migliorano i risultati ottenuti nelle prove internazionali rispetto agli altri studenti europei.

  • Basilicata: buone notizie

    castillo de melfi 7794117

    Due buone notizie ci arrivano dalla Basilicata.
    A Melfi (PZ) è stata aperta presso l’ospedale una nuova sede del Tribunale per i diritti del malato. Il responsabile è Ferdinando Lagatta.

    Cittadinanzattiva Basilicata ha partecipato al Bando dell’Istituto Superiore di Sanità “Il Volo di Pegaso” rappresentando le malattie rare con un dipinto della nostra pittrice-scultrice Marisa Gullotta.  

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.