Notizie

terremoto telecomunicazioni

Agevolazioni tariffarie nei servizi di telefonia fissa e mobile a favore degli utente delle imprese colpite dagli eventi sismici di agosto e ottobre 2016. Le ha stabilite, a conclusione di una consultazione pubblica avviata a marzo, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, alla quale il decreto legge n. 189/2016, (recante “interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016”) ha affidato il compito di definire le agevolazioni e di disciplinare le modalità di rateizzazione delle fatture sospese a beneficio delle popolazioni coinvolte.

La delibera n. 235/17/CONS approvata da Agcom – relatore il commissario Francesco Posteraro – riconosce il diritto alle agevolazioni non soltanto agli utenti ed alle imprese le cui abitazioni e sedi sono state dichiarate inagibili a seguito dei terremoti dello scorso anno, ma anche alle imprese con sedi ancora agibili, al fine di fornire sostegno alle comunità le cui attività, anche economiche, sono state fortemente pregiudicate dagli eventi sismici.
In particolare, per utenti e imprese titolari di servizi di rete fissa la cui abitazione o sede è agibile, l’Autorità ha disposto la rateizzazione dei pagamenti
sospesi per i mesi di effettiva utilizzazione del servizio e lo storno delle fatture sospese per i mesi di mancata utilizzazione.

petizione contro fraganze profumi

L'associazione di malati A.M.I.C.A. ha realizzato una petizione online sulle fragranze affinché siano meglio regolamentate e controllate per l’uso umano e soprattutto si possa arrivare ad avere ambienti sanitari per la cura liberi da profumazioni come in altri paesi, ecc. 
I motivi della petizione:
- Il profumo è tra i primi cinque allergeni umani nel mondo. Danneggia gravemente sia gli esseri umani sia gli animali domestici e selvatici.
- Una persona su tre, quando esposta a prodotti profumati, manifesta problemi di salute come disturbi respiratori, sintomi delle mucose, problemi della pelle, mal di testa, effetti neurologici, disturbi cognitivi, sintomi gastrointestinali, problemi cardiovascolari, disfunzioni del sistema immunitario, disturbi muscolo-scheletrici e altri.

innovazioneperlasalute

Si terrà presso il Centro Congressi Roma Eventi, il 20 e 21 settembre, la terza edizione di S@lute, il Forum dell’Innovazione per la Salute promosso da FPA e Allea, con la collaborazione di Paolo Colli Franzone alla direzione scientifica dell’area Digital. Mentre il sistema nazionale della salute attraversa un percorso di profondo cambiamento – in direzione di una innovazione possibile, sostenibile, misurabile e governata – S@lute  torna a proporsi come momento inclusivo di confronto tra istituzioni, imprese, università e opinion leader.
Lungo due giornate, S@lute  abbraccerà momenti di dibattito legati all’innovazione digitale e dedicherà focus specifici a tre ambiti di lavoro: ricerca e innovazione nella cura e nel prendersi cura, digitalizzazione, welfare e sicurezza sociale.

benzina stop

È il 2040 l’anno che il Regno Unito ha fissato per lo switch completo verso una mobilità “oil free”: dopo l’analogo annuncio di poche settimane fa del presidente francese Macron e di quello più datato di Olanda e Norvegia, che addirittura fissano al 2025 il loro anno zero, anche la Gran Bretagna dice basta ai veicoli con motori diesel o benzina.

patate

L'acrilammide è una sostanza cancerogena che si forma negli alimenti durante i processi di lavorazione a temperatura elevata, quali frittura, tostatura e cottura al forno, e soprattutto nei prodotti a base di patate o cereali, nel caffè e nei suoi sostituti. Già nel 2015 l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) confermava la natura cancerogena dell'acrilammide e segnalava come i livelli di esposizione alimentare fossero molto preoccupanti, anche perché la presenza di acrilammide negli alimenti a rischio non era e non è diminuita nel tempo. 

antitrust Compagnie telefoniche italiane

L’Antitrust, Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha sanzionato le principali compagnie telefoniche (Telecom, Vodafone, Wind, Fastweb e Tiscali) per un totale di 9.000.000 euro per aver adottato condotte illecite in violazione delle norme del codice del consumo di recepimento della direttiva Consumer rights, nell’ambito della commercializzazione di contratti a distanza, online e al telefono, o fuori dei locali commerciali di servizi di telefonia fissa e/o mobile. 

Masserie cammini e percorsi 2

Parte la prima gara del progetto Valore Paese-Cammini e Percorsi  promosso dall'Agenzia del Demanio per assegnare 43 immobili pubblici in concessione gratuita per 9 anni a imprese, cooperative e associazioni costituite in prevalenza da under 40. Da oggi, fino al prossimo 11 dicembre, è possibile scaricare il bando unico nazionale nella sezione Gare e Aste/Immobiliare riguardante i 30 immobili di proprietà dello Stato in gara. Si tratta di case cantoniere, torri, ex caselli ferroviari e vari fabbricati distribuiti su tutto il territorio nazionale.

emergenza acqua

In Italia l’emergenza idrica continua, soprattutto al Centro Nord. Anche se è la situazione di Roma (dove si teme un razionamento dell’acqua per i cittadini) e del lago di Bracciano a catalizzare l’attenzione dei media, l’Anbi - Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue – fa notare come la situazione al Nord sia addirittura più grave.
 


nuovo modello economia

Il progetto EyeOnBuy nasce all'interno di NeXT- Nuova Economia per tutti: la rete delle organizzazioni del terzo settore, ambientali, dei consumatori, di imprese, sindacati e università che da anni lavora alla costruzione di una Nuova economia più sostenibile e partecipata, promuovendo nuove forme di dialogo e interazione tra cittadini e imprese.
Lo strumento per farlo è EyeOnBuy.org, (sito web in costruzione) un portale di reputazione etica, in grado di aggregare informazioni sulla sostenibilità delle aziende attraverso un sistema di segnalazioni da parte dei cittadini e delle organizzazioni.

Da metà settembre, con l'avvio dell'anno scolastico, le scuole superiori apriranno il pomeriggio. Un numero considerevole, il 53 per cento degli istituti superiori del Paese, restereanno aperti oltre le ore 14 - come voluto dalla Legge 107 - per svolgervi all'interno attività extra. Ogni scuola ha indicato le proprie priorità, in generale tre sono le aree più gettonate: sport, teatro e musica.

Lo scorso anno le scuole coinvolte in tutta Italia erano state solo 400, divisi fra Roma, Milano, Napoli e Palermo.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.