campagna taranto

Dopo la manifestazione "Giustizia per Taranto", la famosa trasmissione televisiva Le Iene, il 26 febbraio scorso, torna ad occuparsi della questione legata al livello di inquinamento nella città di Taranto, ed in particolar modo nel rione Tamburi, quello più vicino all'impianto siderurgico dell'Ilva. Il servizio realizzato da Nadia Toffa, per l'ennesima volta mette l'accento sulle problematiche legate alla salute dei cittadini, ed in particolar modo dei bambini che negli anni si sono ammalati. Si parla soprattutto del finanziamento di 50 milioni di euro stanziato e poi ritirato dal Governo nel mese di novembre dello scorso anno.

In attesa però che la situazione si sblocchi da un punto di vista governativo, i cittadini di Tamburi  con il sostegno della Iena Toffa hanno lanciato una campagna di raccolta fondi, che riguarda in particolar modo l'acquisto di una maglietta Je Jesche pacce pe te (matto per te) con l'intento di raggiungere la soglia minima di 80.000 €, cifra necessaria per garantire l'assunzione di un pediatra oncologico a Taranto.

«Sono molto emozionata – ha dichiarato Nadia Toffa – tutto è nato dalla gente dei Tamburi, ho indossato la maglia in studio per un gesto di vicinanza morale. È triste che siano le persone a doversi preoccupare dei propri bambini e salvare certe situazioni ma va bene anche così, almeno state alzando la voce. Non mi aspettavo tutto questo riscontro, con i 337.905 euro raccolti si può fare tanto, anche coprire le spese per un anno di assunzione di due pediatri oncologici..”

Leggi l’intervista e guarda il servizio delle “Iene” del 26 febbraio.

Classe '88, Roncionese fino al midollo, ho problemi con la L ma mi impegno costantemente per migliorare. Laurea in comunicazione d’impresa e master in marketing management. Adoro il mondo della pubblicità, in particolare la guerriglia e la new advertising. Ricatto le persone pur di fare una campagna on-line. “Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l'orologio per risparmiare il tempo”. A Cittadinanzattiva lavoro nell'Ufficio Stampa e comunicazione.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.