blakout

A seguito del blackout energetico che si è verficato in Abruzzo e nelle Marche da parte delle società che distribuiscono energia elettrica, centinaia di migliaia di famiglie sono rimaste al buio per svariati giorni con notevoli disservizi oltre a quelli dovuti all’ondata di maltempo verificatasi nelle scorse settimane. Proprio a causa del blackout Enel si impegna a corrispondere agli utenti danneggiati, ulteriori indennizzi per i danni subiti a seguito dell’interruzione di energia elettrica.

Tali indennizzi andranno ad aggiungersi a quelli automatici, già previsti dall’AEEGSI, Autorità per l’energia elettrica ed il gas e il servizio idrico. Ad annunciarlo, è la stessa società energetica che specifica che a differenza degli indennizzi automatici, riconosciuti appunto in bolletta, per ottenere gli indennizzi aggiuntivi di Enel sarà necessario inoltrare una richiesta specifca da parte dell'utetne tramite la compilazione di moduli appositi, disponibili presso gli sportelli di e-distribuzione di Pescara, Teramo, Chieti e Ascoli Piceno. Sarà necessario allegare ai moduli tutta la documentazione necessaria, a partire da fatture e relazione del tecnico intervenuto.

Approfondisci su www.abr24.it e verifica dove si trovano gli sportelli di e-distribusione e firma l'appello sulla trasparenza sull'emergenza verificatasi in Abruzzo, sostenuto tra gli altri anche da Cittadinanzattiva Abruzzo

Metà campana metà romana, poliedrica, e alla continua ricerca del bello nella fotografia e nell’arte attraverso i suoi quadri. Da 10 anni impegnata in Cittadinanzattiva, sempre in difesa e a tutela dei cittadini, in particolare per l’area consumatori e le politiche della conciliazione. Il suo motto è ”Il mondo non è di chi si alza presto la mattina, ma di chi si alza felice di iniziare una nuova giornata

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.