patrimonio culturale europeo

In occasione del Forum europeo della Cultura, che si è tenuto a Milano il 7 e 8 dicembre, è stato ufficialmente inaugurato l'Anno europeo del Patrimonio Culturale - 2018. L’iniziativa, approvata dal Consiglio e dal Parlamento europeo a maggio 2017, ha preso dunque il via nella cornice del più importante e prestigioso evento organizzato dalla Commissione UE per il settore culturale, che quest’anno per la prima volta nella sua storia è stato ospitato al di fuori di Bruxelles.

Obiettivi dell'Anno: sostenere l'impegno dell'Unione, degli Stati membri e delle autorità regionali e locali, in cooperazione con il settore del patrimonio culturale e la società civile in generale, mirato a proteggere, salvaguardare, riutilizzare, rafforzare e valorizzare il patrimonio culturale dell'Europa. In particolare, l'Anno europeo:
- contribuisce a promuovere il ruolo del patrimonio culturale quale componente essenziale della diversità culturale e del dialogo interculturale;
- rafforza il contributo del patrimonio culturale alla società e all'economia attraverso il suo potenziale economico diretto e indiretto, anche migliorando la capacità di sostenere i settori culturali e creativi, di promuovere lo sviluppo del turismo sostenibile, di generare occupazione a lungo termine;
- contribuisce a promuovere il patrimonio culturale come elemento importante delle relazioni tra l'Unione e i Paesi terzi.

Approfondisci

Romana, classe '80. Arrivata a Cittadinanzattiva direttamente dal Master in comunicazione pubblica e istituzionale de La Sapienza nel 2006. Si è occupata di relazioni istituzionali e ora coordina il networking tra le associazioni che animano la rete europea Active Citizenship Network.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.