La Commissione Europea ha avviato una procedura di infrazione contro la Germania e altri sei Paesi  (Gran Bretagna, Lussemburgo, Spagna, Grecia, Lituania e Repubblica Ceca) che non hanno previsto o applicato sanzioni - al contrario di quanto avvenuto in Italia, dove l'Antitrust ha inflitto alla filiale nazionale della Volkswagen una multa da 5 milioni di euro - nei confronti dei produttori di automobili che hanno violato le normative europee sulle emissioni. 

Le accuse sono di aver omologato i modelli Volkswagen con i software che truccavano le emissioni e di non aver fornito informazioni alle autorità europee. I 7 stati membri avranno due mesi di tempo per rispondere alla lettera dell’Unione Europea.
L'argomento è stato oggetto di discussione durante l'ultima riunione dell'European Cconsumer Consultative Group (ECCG) lo scorso primo dicembre a Bruxelles, dove, in rappresentanza delle associazioni di consumatori italiane, partecipa Cittadinanzattiva.

Approfondisci  (link in inglese)

Classe ’87, di origine campana. Laurea in lingue e letterature straniere e master in marketing e strategia digitale. Appassionata di viaggi, libri e (buona) cucina, a Cittadinanzattiva lavora nella rete europea, Active Citizenship Network.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.