bollette

Con la delibera 587/2018/R/com, l’ARERA - Autorità di Regolazione per l’Energia Reti e Ambiente, in linea con quanto disposto in occasione dei precedenti eventi sismici, ha adottato disposizioni a sostegno delle popolazioni colpite negli eventi del 24 agosto 2016 e successivi. 

L’Autorità, a prescindere dalla dichiarazione di inagibilità dell’immobile, proroga infatti fino al 31 dicembre 2020 i termini di sospensione del pagamento per le fatture emesse o da emettere per le utenze del servizio idrico integrato e le forniture di energia elettrica e gas delle famiglie e le piccole imprese localizzate nelle zone rosse.

Discorso diverso riguarda invece l’esenzione, rispetto ai costi che non dovranno mai essere pagati che è stata prorogata sino al 31 dicembre 2020 sempre per i soggetti titolari di utenze/forniture localizzate nelle "zone rosse". L’esenzione riguarda il pagamento delle componenti a copertura dei costi del servizio di rete, degli oneri generali nonché il pagamento dei corrispettivi per le prestazioni e i contributi per nuove connessioni, disattivazioni, riattivazioni e/o volture di utenze per le forniture di energia elettrica, gas e SII.

Inoltre, la delibera 587/2018/R/com, ha previsto che i soggetti titolari di utenze inagibili attive alla data del 21 agosto 2017, nei Comuni di Ischia (Casamicciola Terme, Lacco Ameno e Forio) potranno beneficiare anch’essi della sospensione dei termini di pagamento delle fatture emesse o da emettere sino al primo gennaio 2020, presentando però nelle modalità richieste la dichiarazione di inagibilità del fabbricato (casa di abitazione, studio professionale o azienda che sia). Approfondisci

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.