Le principali Associazioni dei consumatori iscritte al CNCU hanno prodotto un documento sul tema dei maxi conguagli, presentato nei contenuti al Governo, esplicitando la loro posizione con l’obiettivo di formulare soluzioni plausubili per il superamento definitivo del caso e per la risoluzione immediata dei fenomeni stratificati nel tempo e oggetto della delega parlamentare. 

Le parti hanno convenuto sul fatto che la responsabilità economica dei danni e delle azioni riparatorie (o forme di compensazione), in seguito ai maxi conguagli, deve ricadere sul soggetto responsabile dell’attività che li ha causati, compresi i costi finanziari delle rateizzazioni che in nessun caso devono essere sostenuti dal venditore o consumatore se questi non sono responsabili dei conguagli per proprio ritardo o errore.

Diverse le proposte indicate per superare il fenomeno dei maxi conguagli, tra cui, ad esempio, la previsione che la mancata lettura dei misuratori da parte dei distributori sia sanzionata in modo più efficace di quanto avvenga oggi, prevedendo congrui indennizzi da destinare ai clienti domestici che sono vittime di mancate letture, o la previsione che si stabilisca che nei contratti per il cambio di fornitore (switching), di volture, ecc., sia obbligatoriamente previsto l’inserimento dell’autolettura del contatore eseguita dal cliente, etc.

Leggi il Documento prodotto dalle Associazioni dei consumatori isctitte al CNCU -consiglio Nazionale Consumatori Utenti- e presentato al Tavolo Maxi Conguagli presso il MISE - Ministero dello Sviluppo Economico-

Metà campana metà romana, poliedrica, e alla continua ricerca del bello nella fotografia e nell’arte attraverso i suoi quadri. Da 10 anni impegnata in Cittadinanzattiva, sempre in difesa e a tutela dei cittadini, in particolare per l’area consumatori e le politiche della conciliazione. Il suo motto è ”Il mondo non è di chi si alza presto la mattina, ma di chi si alza felice di iniziare una nuova giornata

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.