5x1000 dichiarazione dei redditi

Il DDL è fermo in Senato da più di un anno e ora i Consumatori ne chiedono lo sblocco immediato per favorire e approvare una riforma necessaria per la tutela dei cittadini. Nel giugno 2015, la riforma della class action veniva approvata quasi alla unanimità dalla Camera dei Deputati ma da allora è trascorso più di un anno e il Senato a oggi non ha fatto alcun passo verso l’approvazione del disegno di legge n. 1950 sulla class action.

Questo il motivo per cui 12 associazioni di consumatori, tra cui Cittadinanzattiva, hanno inviato una lettera ai senatori per chiedere lo sblocco immediato di questa approvazione. Le associazioni ritengono che la riforma della class action sia urgente e improcrastinabile per garantire una tutela maggiormente efficace ai consumatori. Leggi il comunicato stampa

Metà campana metà romana, poliedrica, e alla continua ricerca del bello nella fotografia e nell’arte attraverso i suoi quadri. Da 10 anni impegnata in Cittadinanzattiva, sempre in difesa e a tutela dei cittadini, in particolare per l’area consumatori e le politiche della conciliazione. Il suo motto è ”Il mondo non è di chi si alza presto la mattina, ma di chi si alza felice di iniziare una nuova giornata

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.