farmaci 2015 02 15

Il consumatore sceglie sempre più spesso di acquistare prodotti on-line come dimostrano i dati emersi dalle ultime ricerche di Netcomm. Molto diffusa è l’abitudine di acquistare anche i medicinali via web come dimostra il 10% dei consumatori che ha utilizzato questa pratica di acquisto. Tra le principali motivazioni sicuramente l’alto costo, rispetto alla media europea, dei farmaci da banco induce il consumatore ad acquistare ad un prezzo inferiore un medicinale che in altri paesi ha un costo più basso.

Il pericolo però è dietro l’angolo. Acquistando on line i farmaci il rischio di incappare in medicinali contraffatti è più alto. Tutte le farmacie che vendono on-line nel territorio dell’Unione Europea devono avere inserito sul proprio portale il logo allegato come dimostrazione dell’affidabilità e della sicurezza dei prodotti venduti. Sul territorio italiano qualsiasi farmacia o esercizio commerciale deve essere preventivamente autorizzato alla vendita on-line dal Ministero della Salute.

Controlla qui che il soggetto sia autorizzato e tutte le informazioni del rivenditore. Per sapere quali sono i tuoi diritti e doveri per effettuare un acquisto sicuro, visita il sito www.cittadinanzattiva.it/progettojohnny/ o chiama il numero verde 800744053 attivato nell’ambito del progetto Johnny: “Johnny, tra diritti disattesi, sharing economy e nuovi canali di acquisto”.

Per acquistare in sicurezza i farmaci guarda il video informativo realizzato nell’ambito del progetto di lotta alla contraffazione "Io sono originale"

Metà campana metà romana, poliedrica, e alla continua ricerca del bello nella fotografia e nell’arte attraverso i suoi quadri. Da 10 anni impegnata in Cittadinanzattiva, sempre in difesa e a tutela dei cittadini, in particolare per l’area consumatori e le politiche della conciliazione. Il suo motto è ”Il mondo non è di chi si alza presto la mattina, ma di chi si alza felice di iniziare una nuova giornata

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.