stadiodiroma tordivalle copy

Stadio della Roma: riuniti i tre filoni processuali in un unico maxiprocedimento. I giudici dell'ottava sezione collegiale, accogliendo la richiesta della Procura, hanno riunificato i tre filoni processuali in un solo procedimento che vede imputate 16 persone. I pm hanno contestato agli imputati, a diverso titolo, i reati di associazione per delinquere, corruzione e finanziamento illecito. All'udienza sono state ammesse le parti civili tra le quali figura Cittadinanzattiva.

‘Siamo costituiti nel filone Parnasi e altri, non per gli altri due procedimenti – sottolinea l’avvocato Stefano Maccioni che rappresenta l’associazione nel processo – seguiremo naturalmente tutti e tre i filoni ora riunificati. Ci siamo costituiti perchè Cittadinanzattiva ha come fine quello della lotta agli sprechi e alla corruzione. Un indirizzo che nel tempo ci ha condotto ad effettuare la costituzione di parte civile in molti altri procedimenti, tra i quali quello ben noto relativo a ‘Mafia Capitale’’. Il progetto dello stadio della Roma fu approvato il 22 dicembre 2014 in Campidoglio. I plurimi impatti sul paesaggio, sulla viabilità e sull'equilibrio del quadrante Roma Sud sono a tutt'oggi al centro delle aspre critiche della cittadinanza.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.